Spaghetti allo Scoglio

Spaghetti allo Scoglio

di Cucinare.it

Descrizione

Gli Spaghetti allo Scoglio più buoni della mia vita l'ho cucinati a Lampedusa. Ricordo che il profumo del mare saliva dal piatto assieme agli odori degli aromi raccolti nella vicina campagna. Vongole, cozze, gamberi, polpo e calamari appena pescati, rendevano il gusto paradisiaco e, che ci crediate o no, l'effetto afrodisiaco fece capolino già a tavola. Un'esperienza unica ed indimenticabile, come il sapore gustato allora. Il primo piatto in sè presenta un grado di difficoltà medio, ma è sicuramente facile da imparare anche dai meno esperti, la tempistica relativamente ridotta (circa un'ora) può essere ulteriormente accorciata con un pò di pratica. Gli spaghetti allo scoglio sono un'arte. Tanti propongono modifiche personali alla ricetta, che presuppone la presenza di ciò che di meglio offre il mare, cozze, vongole, calamari, seppie, polpo e scampi, una vera goduria per il palato!

Ricetta spaghetti allo scoglio

Per un eccellente Spaghetti allo Scoglio non deve mancare mai il peperoncino. Inoltre: sono poi essenziali per la perfetta riuscita del piatto, e per l'effetto che ti dà gustarli. Numerosi chef propongono una rivisitazione al cartoccio, che io personalmente adoro! Gli spaghetti che assumono ogni singolo aroma e sapore sono un'esperienza afrodisiaca! Informazioni nutrizionali Piatto tipico della tradizione Italiana, ovviamente soprattutto delle zone di mare, ha una storia indubbiamente popolare, con la sua preparazione che dipendeva, in tempi passati, da ciò che il mare offriva stagionalmente, quindi senza dubbio più povero rispetto alle moderne proposte della ristorazione globale. Spaghetti Allo Scoglio  L'apporto energetico è di media fascia, con una presenza importante di carboidrati, relativamente pochi grassi, dati dalla preparazione a base di pesce e ortaggi come ad esempio i pomodori ciliegini, e un quantitativo di proteine bilanciato. Le fibre sono presenti in quantità trascurabili, mentre per chi soffre di colesterolo è consigliato non abusare di questa leccornia. Un piatto leggero in fin dei conti se mangiato nelle giuste quantità, e non troppo spesso, l'importanza di una dieta bilanciata è sempre all'ordine del giorno. Ultimo punto è il prezzo. Ovviamente l'utilizzo di prodotti ittici ha il suo peso in termini di budget, ma come detto parliamo di un piatto che è l'ideale per le occasioni, quindi diciamo che una volta ogni tanto lasciare qualche euro in più in pescheria è concesso!

Ingredienti & Procedimento

300 gr. di Vongole

300 gr. di Cozze

300 gr di Calamari

200 grammi di Gamberoni

200 grammi di Polpo

6 Scampi

Sale q.b.

1 Peperoncino rosso

200 gr.Olio extravergine d'Oliva (1/2 bicchiere)

150 ml di Vino bianco

Una manciata di Pomodori ciliegino (max 200 grammi)

300 gr. Spaghetti

2 spicchi d'aglio

Cognac q.b

Vino bianco q.b

  • 1

    Fate spurgare le vongole in acqua e sale

  • 2

    Pulite bene le cozze con una spugnetta d'acciaio, o un coltello, ed eliminate il bisso (il filo d'erba che fuoriesce)

  • 3

    Lavate i calamari in acqua freddaStaccate la testa e togliete la penna di resina, le interiora e la pelleTagliate i calamari a fettine ed i tentacoli invece a pezzettini

  • 4

    Versate 25 dl di olio in una padella con uno spicchio d'aglio e aggiungete i calamari

  • 5

    Unite un pizzico di sale, il prezzemolo e sfumate con il vino bianco

  • 6

    Quando saranno cotti, togliete dal fuoco e tenete da parte

  • 7

    Pulite il polpo, versatelo in acqua fredda e fatelo bollirePoi tagliatelo a pezzetti

  • 8

    Pulite i gamberoni lavandoli con acqua fredda, sgusciateli e togliete il filo nero (l'intestino) sotto il troncoNon sgusciateli però tutti, lasciatene qualcuno intero per fare un pò di coreografia nel piatto

  • 9

    Lavate gli scampi in acqua fredda ma non sgusciateli

  • 10

    In una padella versate un giro d'olio con uno spicchio d'aglio tagliato a metà

  • 11

    Aggiungete gli scampi e sfumateli col cognac

  • 12

    Quando l'alcool sarà completamente evaporato, togliete gli scampi dal fuoco e tenete da parte col fondo di cottura

  • 13

    Mettete le vongole in un tegame, con un giro d'olio e l'aglio, ed accendete il fuoco a fiamma alta fin quando non si aprono

  • 14

    Ripetete lo stesso procedimento delle vongole con le cozze, in un altro tegame

  • 15

    Quando saranno cotte, togliete dal fuoco e sgusciatele

  • 16

    Unite tutti gli ingredienti in una padella molto grande ed aggiungete, il vino, il peperoncino e l'olio rimanente

  • 17

    Fate bollire in una pentola abbondante acqua, salatela e versate gli spaghetti scolandoli due minuti prima della normale cottura

  • 18

    Nel frattempo riutilizzate il sugo di cottura degli scampi per fare cuocere i pomodorini lavati e tagliati a metà

  • 19

    Dopo avere scolato gli spaghetti, versateli nella pentola con il sugo

  • 20

    Aggiungete il sugo di cottura delle cozze e delle vongole (precedentemente filtrato)

  • 21

    Mescolate e a fine cottura aggiungete le cozze, le vongole,i calamari, gli scampi e il polpo

  • 22

    Mescolate il tutto ed aggiungete il prezzemolo tritato ed il pepeServite in tavola con i gamberoni a vista e gustatevi questa meraviglia della cucina mediterranea!

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
media
Tempo di preparazione
00:30
Tempo di cottura
00:30
Porzioni
3 persone
Categoria
Primi di pesce
Pubblicata il
06/05/2015
N° visualizzazioni
27794

Condividi questa ricetta

Ricette correlate

Lascia un commento

Scarica la rivista