Come macinare il Pepe

Data Pubblicazione: 24/10/2016

Come macinare il Pepe

Vediamo insieme in questa rubrica Come macinare il Pepe -  Il pepe è una delle spezie più utilizzate al mondo, ne esistono di molte varietà ed ognuna con un sapore diverso. Solitamente in cucina viene utilizzato per dare più sapore ai piatti, o, divenendo uno dei due ingredienti principali di una Ricetta, come per la Pasta Cacio e Pepe. Se volete scoprire quali sono le sue proprietà benefiche, la sua storia, come conservarlo e altre curiosità, potete consultare la nostra apposita guida a questo link. Non esiste un modo esatto o specifico per pulire il pepe, solitamente i grani che si acquistano sono già pronti per l'utilizzo, ma se proprio temete che si siano tracce di impurità, potete strofinare i grani con un tovagliolo di carta assorbente. Per quanto riguarda la macinazione del pepe, esistono vari metodi a partire da quelli più antichi fino a quelli sviluppati grazie alle moderne tecnologie. In tempi antichi si utilizzava uno strumento chiamato "macino a manovella" oppure si era soliti chiudere i grani di pepe in un canovaccio e schiacciarli con un martello. Al giorno d'oggi invece, vengono utilizzati diversi strumenti, ad esempio il "macinino" che sminuzza il pepe senza polverizzarlo il "mortaio" un recipiente in cui si possono tritare pepe e altre spezie con l'aiuto di un pestello ed infine i "macinini elettronici" che permettono di tritare il pepe senza il minimo sforzo.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista