Con questa buonissima ricetta degli Gnocchi di Mortadella, vogliamo mostrarvi come realizzare dei gustosi e particolari gnocchi ottimi da servire come primo piatto in occasione di un pranzo in compagnia per stupire i vostri ospiti… Di sicuro piaceranno molto anche ai bambini!

In cucina è sempre bello sperimentare ricette nuove e quindi il classico impasto degli gnocchi di farina si trasforma dando vita a un nuovo tipo di gnocchi davvero buonissimi. Teneri e saporiti, per condirli utilizzeremo una semplice salsina a base di burro e salvia in questo modo i sapori non verranno coperti ma saranno ben amalgamati e accompagnati.

La mortadella oltre ad essere un insaccato molto gustoso ed amato, è spesso protagonista di varie ricette come ad esempio il polpettone con mortadella, la mousse di mortadella, le penne sfiziose con mortadella, la pasta al forno con mortadella e Taleggio e tante altre ancora.
Questi gnocchi con mortadella sono un piatto dal sapore rustico, si tratta di una ricetta che appartiene alla tradizione culinaria dell’Emilia Romagna, in particolar modo veniva spesso preparata nelle campagne bolognesi dove si avevano a disposizione ingredienti freschi e dal sapore unico.
Potete anche cucinare questi gnocchi accompagnandoli in un buon brodo vegetale o brodo di carne come i canederli oppure potete seguire la tradizione facendoli scottare in pentola e poi facendoli saltare con il burro, un po’ di brodo, un pizzico di pepe e una spolverata di parmigiano.

Per dare un tocco personale, vi consiglio di aggiungere a fine cottura della granella di pistacchi tostati o qualche dadino di mortadella, un binomio di sapori che di sicuro vi conquisterà!
Per la preparazione di questi gnocchi potete utilizzare il tipo di mortadella che preferite (comunque vi consigliamo la mortadella di Bologna).
Se avete preparato una quantità abbondante di gnocchi di mortadella, potete congelarli! Per farlo,infarinateli per bene e sistemateli su un vassoio foderato con carta da forno, fateli rassodare nel congelatore e quando si saranno induriti, metteteli in un sacchetto per alimenti o contenitore ermetico e conservateli fino al momento del prossimo utilizzo.
Buona lettura.