Spezzatino di Vitello ai Funghi

di Cucinare.it

Spezzatino di Vitello ai Funghi

Descrizione

Lo Spezzatino di Vitello ai Funghi è un secondo piatto a base di carne che risulta molto appetitoso e invitante e di semplice preparazione. Può rappresentare sia un primo piatto sia un piatto unico, unendo la carne con il contorno. È possibile scegliere i funghi a seconda dei gusti e della stagione, variando fra champignon, porcini, gallinacci, prataioli. Lo spezzatino può essere accompagnato con del purè di patate oppure in inverno con della polenta calda. In alternativa è possibile utilizzare al posto della carne di vitello della carne di maiale oppure del vitello con un misto di funghi trifolati. Buona lettura.

COME FARE Spezzatino di Vitello ai Funghi

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Lavate, sbucciate e tritate la cipolla, una carota e un gambo di sedano

  • 2

    In un tegame aggiungete i 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva e soffriggete il sedano, la carota e la cipolla

  • 3

    Aggiunte al soffritto la carne, rosolate aggiungendo un cucchiaio di farina e continuate a rimescolare senza fare attaccare al tegame

  • 4

    Lasciate cuocere per alcuni minuti e aggiungete del vino rosso

  • 5

    Continuate la cottura per 40 minuti con il tegame coperto, ma non completamente, in modo che il vapore fuoriesca

  • 6

    Pulite i funghi e tagliateli a fette

  • 7

    Mettete in un tegame due cucchiai di olio con uno spicchio di aglio correttamente schiacciato

  • 8

    Aggiungete i funghi e lasciate cuocere per alcuni minuti con l'aggiunta di un po' di prezzemolo tritato

  • 9

    Cinque minuti prima del termine della cottura dello spezzatino aggiungete i funghi alla carne mescolando e correggendo il gusto con un po' di sale e di pepe

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
media
Tempo di preparazione
01:00
Tempo di cottura
00:50
Porzioni
4 persone
Categoria
Secondi di carne
Pubblicata il
08/05/2015
N° visualizzazioni
1061

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista