Pulire e Tagliare Il Sedano

Data Pubblicazione: 14/04/2016

Pulire e Tagliare Il Sedano




Il sedano è una pianta molto diffusa a livello mondiale, ottima per insaporire e profumare una moltitudine di ricette soprattutto per quanto riguarda la cultura culinaria italiana. Nella nostra apposita guida Il

Sedano

potete scoprire quali sono le proprietà, la storia e come conservare quest'ingrediente.... Il sedano è un ingrediente con poche calorie, 100 grammi infati corrispondono a 18 kcal, spesso le coste di sedano sono mangiate anche a crudo, magari condite semplicemente con un filo d'olio, con maionese o con delle gustose salse, vi consiglio di provarlo quando si ha voglia di fare uno spuntino fresco e sano!.
Prima però è importante capire quali sono i metodi più semplici e comuni di pulire e tagliare il sedano!
Buona lettura.

Come Pulire

Pulire il sedano è un processo semplice ma che richiede attenzione, quindi seguite questa guida in modo da limitare gli sprechi ed ottenere un sedano fresco da poter utilizzare per le vostre ricette.
Per prima cosa, eliminate le foglie dalla costa di sedano, potete praticare una piccola incisione con un coltello abbastanza affilato, alla base del gambo e tirare via le foglie e i filamenti verdi.
                                                                             
Sempre aiutandovi con un coltello, tagliate via la parte più dura e chiara del gambo.
                                                                              
Sciacquate la costa ottenuta sotto l'acqua corrente in modo da eliminare eventuali tracce di terreno o impurità ed ecco il vostro sedano pronto per l'utilizzo.
                                                                               
A questo punto, potete tagliare il sedano nel modo che preferite e indicato dalla ricetta. 

Come Tagliare

Solitamente per la preparazione di sughi o soffritti, in cucina viene utilizzato solo il gambo del sedano, ache chiamato costa.
Quindi, eliminte le fogle verdi superiori e sciacquate il gambo sotto l'acqua corrente, pulitelo come sopra indicato e munitevi di un coltello abbastanza affilato o una mezzaluna.
Poggiate la costa di sedano su un tagliere, con una mano impugnate il coltello e con l'altra tenete fermo il gambo del sedano, effettuate dei tagli netti e ricavate la dose e la dimensione di sedano che preferite.


 

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME CONSERVARE IL VINO APERTO

Come conservare il vino aperto? Domanda lecita, soprattutto per chi non vive in famiglie molto numerose e in un momento in cui le cene con gli amici ...

Continua a leggere

COCA COCA LANCIA LA BOTTIGLIA DI CARTA

La Coca Cola guida la missione ambientalista nel mondo. Potrebbe sembrare un controsenso, eppure la nota azienda americana è in prima fila nella ...

Continua a leggere

COME PULIRE LA GUARNIZIONE DEL FRIGORIFERO

Pulire il frigorifero è fondamentale, ma c’è una parte a cui è importante prestare attenzione. Per conservare al meglio gli alimenti occorre la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista