Ali di pollo fritte

di Cucinare.it

Ali di pollo fritte

Descrizione

Le gustose Ali di pollo fritte che le mamme e le nonne hanno sempre fatto oggi vengono chiamate Finger Food, cioè cibo da mangiare con le mani, magari passeggiando per strada o durante un buffet in giardino. Semplici e veloci da preparare sono amate da grandi e piccini di tutte le età. Ottime anche in abbinamento alle classiche patatine fritte, salsa chili e maionese. Le ali di pollo fritte sono un alimento largamente utilizzato dalle mamme sin dalla tenera età dei figli, in quanto spesso sono tra i pochi cibi che tanto piacciono ai bambini. I nuovi modi di preparazione però hanno evoluto la concezione delle ali di pollo, ovvero quella di essere un cibo di scarsa qualità. Le ali di pollo fritte oggi sono servite in numerosi buffet e come Finger Food, cioè cibo da mangiare con le mani. Veloci da preparare e semplici da pulire le ali di pollo tornano con prepotenza sulla tavola per la gioia di grandi e piccini. Abbinate alle patatine fritte sono un ottimo secondo mentre preparate fritte sono ottime per antipasto. Nutrienti e poco caloriche: ecco le ali di pollo In commercio si trovano spolpate e quasi pronte da mettere in forno o in padella: le ali di pollo hanno tutti i benefici della carne di pollo e non hanno troppi grassi. Leggere e digeribili, le ali di pollo inoltre sono ideali per un pasto serale e non appesantiscono, per cui il loro consumo è consentito anche dopo una certa ora. Inoltre, l'alto apporto di proteine che caratterizza la carne avicola la rende perfetta per essere consumata dagli sportivi.

COME FARE LE ALI DI POLLO FRITTE

La preparazione delle ali di pollo non richiede troppo tempo: basta pulirle dalle penne attaccate alla superficie, peparle e passarle in una panatura di farina-uovo-farina per poi friggerle nell'olio bollente. Per renderle più saporite passa anche un po' di paprika e vedrai che il sapore sarà esaltato. Una volta fritte, le alette di pollo saranno gustosissime, ideali da sgranocchiare fino all'ultimo boccone. Una raccomandazione importante per non far perdere loro il tocco croccante è quella di non sovrapporre le ali fritte ma di metterle a scolare una accanto all'altra. Servile come secondo o come antipasto, le ali di pollo fritte saranno ben accette e i commensali non vedranno l'ora di mangiarle.
Vi consiglio anche la ricetta delle alette di pollo arrosto, una vera delizia!

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per preparare delle ottime ali di pollo fritte, occorre iniziare pulendo le ali dalle eventuali penne rimaste sulla superficie passandole sulla fiamma viva e successivamente sciacquatele sotto l'acqua corrente.

  • 2

    Mettetele ora in una terrina coperta da un panno e lasciatele da parte mentre preparate la panatura.

  • 3

    Nella prima terrina mettete la farina setacciata e aggiungete sale e pepe, un pizzico di paprika, il prezzemolo e il timo, mescolate in modo che gli ingredienti siano ben amalgamati.

  • 4

    Nella seconda terrina sbattete le uova con la forchetta.

  • 5

    Prendete le ali di pollo che avete messo da parte e asciugatele tamponando con carta da cucina.

  • 6

    A questo punto, passate ciascuna aletta prima nella farina premendola per farla aderire bene alla pelle.

  • 7

    Successivamente, passate le alette infarinate nell'uovo, lasciandole a mollo qualche minuto e infine di nuovo nella farina per ottenere una doppia panatura croccante.

  • 8

    In una pentola capiente mettete l'olio e fatelo scaldare fino a che, spruzzandoci un po' di farina, l'olio non sfrigola.

  • 9

    A quel punto è pronto per la cottura. Friggete le ali di pollo per circa 10 minuti e disponetele su un piatto che avrete ricoperto di carta da cucina.

  • 10

    È importante non sovrapporle per evitare che perdano la loro croccantezza. Servite le alette di pollo fritte ancora calde!

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:20
Tempo di cottura
00:10
Porzioni
Per 12 pezzi
Categoria
Pollo e tacchino
Pubblicata il
26/06/2015
N° visualizzazioni
898

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista