Le Bruschette Con Capesante Al Bacon E Caponata Di Cavolfiore E Pomodorini sono un antipasto molto sfizioso e particolare; ottimo per stuzzicare l’appetito prima di un pasto a base di pesce. Le capesante, anche conosciute come conchiglie di San Giacomo, sono un ingrediente molto utilizzato in cucina. Usate per la realizzazione di svariati piatti tutti molto saporiti come ad esempio le capesante con asparagi, il risotto con capesante e peperoncini e molte altre ancora. Si tratta di un mollusco la cui storia è caratterizzata da aspetti a metà tra il sacro e profano.

Bruschette con Capesante al Bacon e Caponata di Cavolfiore e Pomodorini, tra sacro e profano

Si trovano, infatti, sulla tomba dell’apostolo San Giacomo, che è stata ritrovata in Spagna a Santiago di Compostella. Secondo una leggenda l’apostolo sarebbe andato in Spagna per portare la parola del Signore e dopo diversi anni sarebbe tornato in Palestina per morire. Il viaggio in mare, quindi, compiuto dal suo corpo dopo la morte, sarebbe una sorta di ritorno alla terra da lui evangelizzata. Nella spiaggia più vicino a Compostella ci sarebbero molte capesante che con la loro forma simile ad una vela simboleggiano il viaggio miracoloso fatto dal corpo del santo. Così questo mollusco divenne il simbolo del pellegrinaggio alla tomba del santo.

Capasanta, mollusco di Botticelli

E il profano? Beh, la capasanta è anche detta pettine, termine che in passato era sinonimo di pube. E nella Nascita di Venere del Botticelli, la dea approda sulla riva proprio su una capasanta che diventa quindi anche simbolo di bellezza e amore.

Ma è il momento di tornare alle nostre Bruschette con Capesante al Bacon e Caponata di Cavolfiore e Pomodorini. In questa ricetta, l’abbinamento con il gusto affumicato del bacon esalta ancora più il sapore delle capesante. A dare il tocco di classe in più, ci pensa la caponata di verdure. Buona lettura e buona preparazione.

SCOPRI SUBITO LA RICETTA DEL GIORNO!