Pane Cafone

di Cucinare.it

Pane Cafone

Descrizione

Il Pane Cafone è un pane tipico della regione Campania, dalla forma tonda e dalla mollica alveolata, alta e soffice, con una sfiziosa crosticina croccante. Un pane dalla lievitazione lunga, con un profumo suggestivo che rimanda ad altri tempi: genuino e perfetto per fare la "scarpetta", quando si è in famiglia oppure no! La parola cafone sta proprio ad indicare i contadini. Questo infatti era il loro pane: fatto di farine povere e poco raffinate. Tuttavia oggi il pane cafone è considerato uno dei lievitati più buoni! Qualche consiglio e curiosità Il pane cafone si conserva benissimo avvolto in un telo di lino per circa una settimana. Si può anche congelare dopo la cottura. Preparare il pane cafone era un vero e proprio rituale legato a credenze popolari molto sentite nel meridione. Ad esempio per tutta la durata della sua lievitazione non si poteva spazzare il pavimento per non scacciare via la provvidenza. Inoltre la pagnotta veniva incisa con il classico taglio a croce, come una sorta di benedizione.

Ingredienti & Procedimento

200 gr di Lievito madre naturale

600 gr di Farina di tipo 0

  • 1

    Cominciate sciogliendo il lievito madre in una ciotola con l'acqua insieme al cucchiaio di miele quattro ore prima

  • 2

    Mettete nell'impastatrice o, in assenza di essa su una spianatoia di legno, la farina alla quale andrete ad aggiungere il composto di acqua e lievito

  • 3

    Lavorate l'impasto almeno per una quindicina di minuti

  • 4

    Aggiungete alla fine il sale e impastate ancora fino a quando l'impasto risulti sodo e non colloso

  • 5

    Fate riposare per 30 minuti coperto con un'ampia ciotola

  • 6

    Successivamente appiattitelo e iniziate a piegarlo come se preparaste uno strudel di pasta sfoglia ripiegato su se stesso

  • 7

    Fate riposare l'impasto per altri 30 minuti (sempre coperto con una ciotola

  • 8

    Adagiatelo poi  delicatamente su uno stampo  foderato di carta da forno e lasciatelo lievitare in luogo asciutto (il forno è perfetto) per almeno 12 ore

  • 9

    Trascorso questo tempo, portate i lembi dell'impasto verso il centro, delicatamente, affinche' non si sgonfi

  • 10

    Ribaltatelo su una leccarda ricoperta di carta da forno e lasciate lievitare per un'altra ora

  • 11

    Ora procedete alla cottura : in forno periscaldato a 250 gradi per i primi 10 minuti e abbassate a 200 gradi per i successivi 40 minuti

  • 12

    Lasciatelo intiepidire nel forno spento

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
media
Tempo di preparazione
00:40
Tempo di cottura
00:50
Porzioni
Per una pagnotta media
Categoria
Lievitati
Pubblicata il
24/04/2015
N° visualizzazioni
1067

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista