La zucca

Data Pubblicazione: 16/03/2016

La zucca

La zucca è uno degli ortaggi più grandi presenti in natura, caratterizzata da una polpa pastosa e con un gusto dolciastro, si adatta perfettamente a una moltitudine di preparazioni sia dolci che salate. La zucca è una pianta che una volta coltivata, non richiede molte attenzioni. E' costituita da circa il 92% di acqua e dalla restante percentuale da fibre, zucchero, proteine, ceneri e grassi, inoltre è ricca di vitamina A, vitamina B, vitamina C, vitamina E e vitamina K e di sali minerali come il potassio, il fosforo, il magnesio e lo zinco. La zucca contiene anche un'alta percentuale di beta-carotene (quello presente nelle carote), che apporta molti benefici alla pelle. Tra le moltitudini di proprietà di quest'ortaggio, da sottolineare è la sua capacità di contrastare i radicali liberi, fa bene al cuore grazie alla grande quantità di fibre, fa bene agl'occhi ed inoltre uno studio che risale al 2007 in Massachusetts ha dimostrato che la zucca può aiutare a contrastare il diabete. E' possibile distinguere molte varietà di zucca, tra cui alcune delle più comuni sono:

  • Zucca comune : caratterizzata da una forma tondeggiante e un colore arancione brillante;
  • Zucca napoletana : caratterizzata da una forma allungata e con una polpa ricca d'acqua;
  • Zucca Berettina : è caratterizzata da una buccia sottile e una polpa acquosa;
  • Zucche Ornamentali : sono caratterizzate da forme e colori diverse e spesso vengono utilizzate anche come contenitori per liquidi.
Per quanto riguarda i semi di zucca, solitamente sono utilizzati a scopo alimentare, inoltre hanno un gusto gradevole, apportano una serie di benefici all'organismo e si consiglia di consumarli a crudo.

Cenni storici

Alcune fonti, attestano che la zucca è stato un ortaggio coltivato in molti paesi differenti oltre 6000 anni fa... Dagli egizi agli antichi romani, fino agli'arabi e ai greci! La coltivazione della zucca, non era solo a scopo alimentare ma molto spesso, veniva svuotata della polpa e la scorza esterna veniva fatta essiccare e utilizzata come contenitore per il sale, bevande o addirittura venivano ricavati degli strumenti musicali come le maracas sudamericane. Fu merito di Cristoforo Colombo, che in seguito alla scoperta dell'America, importò la zucca anche in Europa... Inizialmente non ebbe molto successo tra i ceti aristocratici, infatti per molto tempo, fu utilizzata come cibo per i contadini e le classi più povere. Arrivati però dei periodi di grandi carestie, le opinioni delle persone iniziarono a cambiare e la zucca conquistò molti palati. Il nome zucca, deriva da un termine che sta a significare "testa vuota" forse proprio per questo motivo è diventato uno dei simboli principali di halloween.

Come Cuocere

I piatti in cui la zucca fa da protagonista sono moltissimi, ma voi sapete come cuocerla correttamente?.... Prima di tutto però, ricordatevi di pulirla e tagliarla, per maggiori informazioni, dai uno sguardo alla nostra apposita Guida. Ecco di seguito elencati alcuni dei metodi di cottura più comuni per quest'ortaggio:
  • Al Forno : tagliate la zucca a pezzi anche grossolanamente, sistematela su una teglia foderata con carta da forno e infornatela in forno preriscaldato a 120 gradi per circa 20 minuti, trascorso il tempo necessario, controllate con uno stuzzicadenti o con i rebbi di una forchetta se la zucca è abbastanza morbida, altrimenti fate cuocere per altri 5 minuti. Sfornate e riducetela in purea schiacciandola con una forchetta e utilizzatela per le vostre preparazioni;
  • Al Vapore : tagliate la zucca a tocchetti e fatela cuocere per circa 15 - 20 minuti in una pentola a vapore, oppure, sistemate i pezzi in una pirofila e aggiungete 1 o 2 bicchieri in base alla quantità o grandezza della zucca (l'acqua eviterà che la zucca si attacchi al fondo durante la cottura. Coprite la pirofila con uno strato di carta alluminio e infornate in forno preriscaldato a 180 gradi e fate cuocere per circa 50 - 60 minuti. Quando la zucca sarà cotta, sfornatela, eliminate con attenzione l'acqua in eccesso e utilizzatela per le vostre preparazioni;
  • Zucca Grigliata : Tagliate la zucca a fette non troppo sottili o a dadini, cospargete una teglia con un filo d'olio d'oliva, aggiungete la zucca e cospargetela con l'olio d'oliva, aggiungete un pizzico di sale se preferite e infornate in forno preriscaldato a 220 gradi per circa 25 - 30 minuti. Quando i pezzi saranno ben abbrustoliti, girateli e continuate la cottura per altri 10 minuti. Infine, aziona la funzione grill del forno e fai abbrustolire per altri 5 minuti.
  • Alla piastra/ Brace : Tagliate la zucca a fette sottili e fate scaldate una piastra o brace leggermente oleata. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura, cuocete le fette di zucca per circa 15 minuti ciascuna;
  • In padella : tagliate la zucca a dadini piccoli, fatele cuocere in padella con un giro d'olio e altri ingredienti come richiesto dalla ricetta.

Come Conservare

La zucca è un ortaggio tipicamente autunnale ma se volete averla sempre a disposizione tutto l'anno, ecco di seguito indicati alcuni dei metodi più comuni per la conservazione:
  • In Frigorifero : per conservare la zucca tagliata in frigo ed evitare che vada incontro ad un eccessiva asciugatura, avvolgetela in uno strato di pellicola trasparente e sistematela nella parte meno fredda del frigorifero. In alternativa, potete chiuderla negl'appositi sacchetti salva- freschezza.Potete conservare la zucca in frigo per un massimo di 5 giorni.Se volete conservare la zucca cotta (lessa o al forno), fatela raffreddare e sistematela negl'appositi contenitori salva-freschezza, conservate per massimo 1 settimana.
  • In Freezer : potete sia cuocere la zucca lessa o in forno, farla raffreddare e sistemarla negl'appositi contenitori salva-freschezza (conservare per massimo 3 - 4 mesi), oppure potete pulire e tagliare la zucca a pezzi non troppo grandi, chiudetela in un sacchetto per alimenti o in appositi contenitori e congelate per qualche mese.
  • Sott'olio
Varietà di Preparazione La zucca è un ingrediente dal sapore zuccherino, ma allo stesso tempo può essere considerato light. Si presta bene ad una moltitudine di preparazioni sia dolci che salate come ad esempio la famosa torta di zucca, oppure gli gnocchi di zucca, il ciambellone alla zucca, le frittelle di zucca, il cocktail alla zucca e tante altre che potrete trovare cliccando qui. Epigramma del poeta Marziale (40 –104 d.C.) “….le zucche Cecilio taglia in mille pezzettini. Le mangi all’antipasto te le da nella minestra te le serve per pietanza le mette nel contorno”.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DIETA DI COPPIA: DIMAGRIRE INSIEME, PRO E CONTRO

L’estate 2018 è segnata da una nuova moda: la dieta di coppia. Come ogni stagione, anche quella estiva che stiamo vivendo si porta con sé una ...

Continua a leggere

MINDFUL EATING, LE 5 REGOLE PER DIMAGRIRE SENZA RINUNCIARE AL GUSTO

Mindful eating, mangiare consapevole: è il regime alimentare di chi applica uno stile di vita mindful e che consente di mangiare la giusta quantità ...

Continua a leggere

PENTOLE, DA QUELLE IN RAME ALLA GHISA: GUIDA ALL'ACQUISTO

Chi ha la passione della cucina non può non partire con acquistare gli strumenti principali del mestiere: le pentole. La scelta deve essere ben ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista