Acciughe sottolio

Data Pubblicazione: 19/08/2019

Acciughe sottolio

Le acciughe sottolio sono un metodo di conservazione delle alici. Parliamo forse del più noto pesce azzurro: appartenente alla famiglia degli Engraulidae, gli esemplari si trovano anche molto lontano dalle coste, soprattutto quando non siamo in maggio-giugno, il loro periodo di riproduzione. Prima di vedere come si preparano le acciughe sott’olioe in quali ricette possono essere utilizzate, scopriamo qualcosa in più su questo piccolo pesce che ha una lunghezza che va dai 15 ai 20 centimetri massimo: le alici o acciughe presentano una pinna caudale a forma di V, con un colore che è azzurro verde in alto e argento sulla pancia. Vivono in banchi molto numerosi e non è insolito ritrovarli insieme ad altre specie come ad esempio le sardine, con le quali spesso sono confuse. La loro alimentazione è costituita in gran parte da zooplancton.

Come preparare le alici sottolio

La ricetta acciughe sottolio fatte in casa parte ovviamente dalla pulizia del pesce: questo deve essere eviscerato e deliscato, poi sciacquato e asciugato. A questo punto le alici vanno scottate per alcuni minuti in una casseruola dove avremo fatto bollire vino bianco e aceto. Al termine di questa fase, le acciughe andranno messe ad asciugare su carta assorbente e quindi fatte raffreddare. Una volta fredde, si potranno disporre in vasetti di vetro, precedentemente sterilizzati, e condite con olio, prezzemolo tritato e peperoncino. A questo punto la ricetta alici sott’olio è completa ma occorrerà attendere ancora un po’ prima di poterle gustare: occorre, infatti, lasciarle riposare per circa 15 giorni prima di dedicarsi al loro assaggio.

Proprietà delle acciughe sottolio

Se le alici di per sé sono un pesce ricco di proprietà benefiche, la ricetta acciughe sottolio ovviamente farà rivedere un po’ la composizione nutrizionale: crescono, infatti, le calorie apportate, così come i grassi.
Valori nutrizionali 100 grammi:
  • Kcal 210
  • Proteine 28,89 g
  • Carboidrati 0 g
  • Zuccheri 0 g
  • Grassi 9,71 g
  • Saturi 2,203 g
  • Monoinsaturi 3,77 g
  • Polinsaturi 2,562 g
  • Colesterolo 85 mg
  • Fibra alimentare 0 g
  • Sodio 3668 mg
  • Alcol 0 g

Varietà di preparazione in cucina

Ed eccoci all’utilizzo in cucina delle acciughe sottolio: questa ricetta può essere usata per preparare gustosi antipasti, magari sfiziose bruschette ma non solo. Ingrediente di un primo piatto tradizionale come gli spaghetti alla puttanesca, possono essere messe anche nelle orecchiette alle cime di rapa. E non solo primi: le acciughe sott’olio possono finire dentro delle gustose zeppole con i fiori di zucca e arricchire numerose altre ricette.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FELICI CON GLI ADDOBBI DI NATALE

Felici con gli addobbi di Natale: la scienza conferma la magia del Natale, il piacere di decorare la nostra casa in vista della festività del ...

Continua a leggere

ALBERO DI NATALE PIÙ COSTOSO AL MONDO

L’albero di Natale più costoso al mondo arriva da Marbella ed è un insieme di diamanti, oro e gioielli preziosi riciclati: la sua creazione si ...

Continua a leggere

IL MIGLIOR RISTORANTE DI ROMA

Il miglior ristorante di Roma è Il Pagliaccio di Anthony Genovese: a decretarlo è stata la Guida I Cento dedicata alla Capitale. Si tratta del ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista