Fragole,caratteristiche, storia e proprietà ecco le fragole

Data Pubblicazione: 24/10/2016

Fragole,caratteristiche, storia e proprietà ecco le fragole

La pianta che produce le Fragolesi chiama "fragaria vesca" ed appartiene alla categoria delle rosacee. Il suo nome deriva da un termine latino che tradotto significa "fragranza". Sono un frutto molto profumato, ed hanno la rara caratteristica che i semini sono sistuati sulla superficie esterna e non all'interno. Solitamente le fragole vengono definite dei frutti, ma scientificamente non è così poichè si tratta di una parte ingrossata dell'infiorescenza. Possiamo distinguere alcuni tipi di fragole, che si differenziano per grandezza e sapore, tra cui :

  • Fragole Gorella, caratterizzate da una forma a cuore;
  • "" Belrubi, caratterizzate da una forma allungata;
  • "" Roxana, caratterizzata da una forma conica;
  • "" Arosa, caratterizzata da una forma tonda.

Quali sono le fragole piu' comuni?

Le più comuni sono le fragole rosse grandi e succose, le fragole di media grandezza ottime per macedonie e le fragoline di bosco, piccole ed ottime per la realizzazione di dolci.

Apporto energetico

Per quanto riguarda l'aspetto biologico, a 100 grammi di questo frutto corrispondono circa 33 calorie. Sono costituite per circa il 95 % da acqua e per la restante percentuale da zuccheri, fibre, proteine, grassi, ceneri alimentari ed una minima percentuale di amido. Ricche di vitamina A, vitamina B, vitamina C e vitamina E, inoltre sono presenti ferro, zinco, rame, potassio, calcio e selenio.

Mangiare fragole fa bene!

Le fragole apportano una serie di benefici all'organismo, in particolar modo bisogna sottolineare la presenza di aicdo ellagico che ha delle proprietà antitumorali. Tra i vari benefici troviamo : benefici cardiovascolari. Molti studi hanno dimostrato che nelle fragole sono presenti delle sostanze che riducono l'attività dell'angiotensina; si tratta di un ormone che se iperattivo provoca l'aumento della presione sanguigna; benefici per la memoria. Le fragole svolgono un'azione rigenerante per le cellule sanguigne che agiscono sul cervello apportando dei benefici alla memoria; proprietà depurative. Aiutano a depurare l'organismo sopratutto se mangiate a stomaco vuoto; proprietà sull'umore. Le fragole riescono a stimolare la produzone di serotonina e melanina che migliorano l'umore; fanno bene alla pelle, capelli ed unghie. Alcuni studi dimostrano che tagliare una fragola a metà e stofinarla sulla pelle aiuta a dare sollievo in caso di scottature solari. Inoltre purifica ed è un rimedio naturale contro i brufoli e l'herpes.

Cenni Storici

Le fragole sono un frutto originario sia dell'America che delle zone alpine dell'Europa. La fragola era già nota ai tempi degli antichi romani, in particolare era consumata nelle feste in onore di Adone. La leggenda infatti prevedeva che dopo la morte di Adone, le lacrime della dea Venere fossero cadute sulla terra trasformandosi in fragole.

Nel Medioevo, le fragole erano viste come un simbolo di tentazione

Ad esempio, in quel periodo giravano le ipotesi che chi se ne fosse cibato si sarebbe trasformato in un mostro. Probabilmente questa credenza si diffuse facendo riferimento alle persone allergiche ed alle eruzioni cutanee. Un'altra leggenda prevedeva che le fragole raccolte nel giorno di San Giovanni (il 24 giugno) essiccate e composte a mò di cintura, proteggessero contro il morso dei serpenti. Nel XVI secolo, iniziarono ad emergere le doti terapeutiche di questo frutto. Il tedesco Crollius, pensava che le fragole potessero curare la lebbra poichè erano simili al sintomo della malattia. Della Porta, la considerava un rimedio per le ferite poichè il colore rosso di questo frutto ricordava il colore del sangue. Alla fine del 1700, Madame Tallien ne utilizzava circa 10 chili per fare il bagno poichè le considerava benevole per la pelle. Al giorno d'oggi, le fragole sono molto utilizzate in cucina per la realizzazione di svariate ricette, ma sono anche comunemente usate in campo medico ed in campo estetico.

Come Conservarle

Questi frutti sono disponibil solo in un preciso ed unico periodo dell'anno. Se volete averne a disposizione una scorta ecco alcuni consigli per conservarle nei modi più semplici e veloci.

Conservare le fragole fresche

Una regola importante da sapere è che se volete conservare le fragole in frigorifero non bisogna mai lavarle sotto l'acqua corrente. Si tratta di frutti molto spugnosi che assorbirebbero tutta l'acqua perdendo il loro sapore caratteristico. Inoltre potrebbero marcire prima del tempo. Strofinate i frutti con un tovagliolo di carta assorbente in modo da eliminare gran parte di tracce di impurità. Fate particolare attenzione ad eliminare la muffa pechè potrebbero "infettare" anche le altre velocemente. Non conservate le fragole in contenitori di plastica. Anche se li acquistate in questi contenitori sistematele in un'apposito recipiente per alimenti, preferibilmente aperto e rivestito con carta assorbente. Mettete il contenitore in frigorifero e conservate le vostre fragole per qualche giorno. Se preferite, potete tagliare la calotta superiore delle fragole sulla quale è attaccata la fogliolina verde. Foderate un recipiente per alimenti con la carta assorbente e sistemate le fragole con la parte tagliata rivolta verso il basso (la parte tagliata deve aderire al tovagliolo). Chiudete il contenitore con l'apposito coperchio e conservate in frigorifero.

Congelare le fragole

Pulite le fragole con un tovagliolo di carta assorbente e tagliate la calotta superiore. Foderate una pirofila con carta da forno e poggiateci le fragole le une affianco alle altre con la parte tagliata rivolta verso il basso. Fate congelare per circa 4 ore. Trascorso il tempo, togliete le fragole dalla pirofila e sistematele nell'apposito contenitore per alimenti o sacchetti salva-freschezza. Chiudete bene e conservate in freezer. Varietà di preparazione delle fragole Le fragole sono un ingrediente ottimo per la realizzazione di molte ricette. Tutte gustose, sia dolci che salate. Per le prime possiamo realizzare la torta panna e fragole, le cheesecake alle fragole, la confettura di fragole. Per le seconde mi viene in mente il romantico risotto alle fragole. A questo collegamento varie ricette con le fragole. Informazioni su come pulire le fragole presto e bene.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FESTA DELLA LIBERAZIONE: IL PIATTO DEL 25 APRILE È LA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

E’ la festa della liberazione anche a tavola: si celebrano i 73 anni dell’insurrezione delle forze partigiane e della sconfitta del regime ...

Continua a leggere

CIBI SENZA GLUTINE, GRATIS PER I CELIACI: IL DECRETO

Cibi senza glutine gratis per celiaci: resta garantita l’assistenza a chi soffre di celiachia grazie al decreto approvato dalla Conferenza Stato ...

Continua a leggere

CARNE ALLA GRIGLIA: PERCHÉ FA MALE

Ormai è cosa nota ai più: mangiare spesso carne alla griglia può provocare problemi di salute. Tra i rischi della carne cucinata alla griglia ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista