Patatine fritte, perché ne abbiamo sempre voglia

Data Pubblicazione: 08/07/2018

Patatine fritte, perché ne abbiamo sempre voglia

Impossibile resistere: quando si vedono davanti ai propri occhi le patatine fritte c’è una sola cosa da fare, mangiarle. Come quasi tutti i cosiddetti cibi spazzatura, anche le patatine fanno venire una voglia irrefrenabile: chi se ne frega delle calorie, patatine fritte subito viene da dire quando si sente in aria il loro odore. Ma qual è il loro segreto? Uno studio della Yale University’s Modern Diet and Physiology Research Center ha provato a ricercarne il motivo, arrivando a dimostrare come il cervello cataloghi gli alimenti a più alto contenuto di grassi e carboidrati come alimenti più buoni.
In pratica i cibi spazzatura, come le patatine fritte appunto, attiverebbero nel cervello una sorta di sistema di ricompensa che funzionerebbe tramite il rilascio di alcuni neurotrasmettitori come la dopamina. Un sistema simile a quello che si attiva nel caso di assunzioni di droghe. Lo studio ha coinvolto 206 adulti che sono stati sottoposti a scansioni cerebrali mentre osservavano delle foto di alimenti. Agli stessi soggetti è stato chiesto di fare delle offerte in denaro per i loro cibi preferiti: ebbene, le cifre più alte sono state ‘puntate’ sugli alimenti che univano grassi e carboidrati.

Perché non si può dire di no alle patatine fritte


Inoltre, gli stessi ricercatori sostengono che il cervello riesce a tenere nel giusto conto le calorie quando si tratta di cibi contenenti solo grassi o solo carboidrati; il sistema però va in difficoltà quando grassi e carboidrati stanno insieme: si crea una sorta di corto circuito che fa sì che il cervello sovrastimi il valore energetico del cibo.
Ecco allora che, pur senza esagerare, occorre ascoltare i messaggi che arrivano dal cervello: andiamo subito alla ricerca, quindi, della guida su come fare le patatine fritte. Ricetta tutta da gustare e alla quale – la scienza lo conferma – dire di no è impossibile. E non è neanche colpa nostra!

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CUCINARE SULLA PIETRA OLLARE

E’ sempre più in voga cucinare sulla pietra ollare: si tratta di una lastra minerale, in inglese nota con il termine di soapstone proprio per la ...

Continua a leggere

CUCINARE ORIGINE DEL TERMINE

Cucinare, origine del termine e storia di una parola che caratterizza la nostra giornata. E’ un verbo fondamentale non solo nella lingua italiana ...

Continua a leggere

SOGNARE DI CUCINARE

A chi non è mai capitato di sognare di cucinare? Si tratta di un sogno neanche troppo strano ma che lascia una certa curiosità nel sognatore che ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista