Frutta e ortaggi a Expo Milano: l'educazione alimentare è divertente

Data Pubblicazione: 30/10/2015

Frutta e ortaggi a Expo Milano: l'educazione alimentare è divertente

 Una sfilata di personaggi cartoon ha debuttato in occasione dell’Expo Milano 2015. Simpatici e divertenti, piacciono ai bambini e insegnano anche ai grandi.

Certo, quale modo poteva essere migliore per colpire subito la mente delle persone che una parata cartoon con personaggi a dir poco indimenticabili?
Sono undici, sono succulenti e tutti insieme formano Foody, la mascotte ufficiale di questa Expo. Sono Josephine Banana, Gury l’Anguria, Manghy il Mango, Pomina la Mela, i Rap Brothers, Guagliò l’Aglio, Arabella l’Arancia, Max Mais, Piera la Pera, Rodolfo il Fico, Chicca la Melagrana e Julienne Zucchina. Ognuno di loro ha una storia e un compito preciso, in maniera tale da rivolgersi ai bambini in vari ambiti cari a questo importante evento del 2015. Solo per fare qualche esempio, Piera la Pera introduce all’importanza dello sport e della salute fisica, dopo la sua storia di problemi di peso e sacrifici per recuperarla. Oppure Rodolfo, il fico figo, mostra a tutti l’importanza di produrre quanti meno rifiuti possibili e vivere in maniera semplice e salutare. O ancora Gury, l'anguria, che parla di due temi particolarmente complessi: sostenibilità ambientale e biodiversità. A ogni personaggio viene dedicato un breve cortometraggio di presentazione, della durata di poco più di due minuti, con lo scopo di introdurre le tematiche principali dell’esposizione. Dal 7 marzo, poi, sono stati trasmessi gli episodi di una serie realizzata con la forma del cartone animato, dedicata completamente all Expo 2015, che li vede come protagonisti assoluti ed è visibile sui canali Tv Disney, Disney Channel e XD e online su YouTube. Con un linguaggio semplice e immediato adatto sia ai piccoli che agli adulti, questi personaggi risultano immediatamente simpatici e interessanti ed è un piacere vederli tanto sullo schermo quanto nelle loro sfilate quotidiane lungo il Decumano, tra altre mascotte, musica e applausi. Il fatto poi che quelli scelti come mascotte siano alimenti sani e molto antichi sono un ulteriore invito a scoprire il gusto semplice e genuino della frutta e della verdura, preferendoli, nelle loro versioni sfiziose, gourmet o naturali, ai cibi spazzatura pieni di grassi idrogenati, conservanti chimici ed altri elementi dannosi soprattutto in caso di abuso.

Per scegliere questi personaggi ci si è affidati a un vero e proprio concorso che ha visto come protagonisti i bambini stessi. Con l’aiuto di questi loro beniamini, però, spetta ai genitori spiegare ulteriormente e introdurre i figli a questi temi complessi, magari ponendoli nelle vesti di gioco, nell’ottica di formare le generazioni future con una consapevolezza alimentare e nutrizionale che possa essere la preziosa eredità di questa Expo 2015.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME IMPIATTARE: DAGLI ANTIPASTI AGLI SPAGHETTI

Per una cena di occasione o semplicemente per fare bella figura con gli amici, impiattare è fondamentale. L’impiattamento spesso è un capitolo ...

Continua a leggere

COME PIEGARE I TOVAGLIOLI PER UNA TAVOLA PERFETTA

Quando si vuole apparecchiare la tavola in maniera perfetta, piegare i tovaglioli è di fondamentale importanza. Ma qual è la tecnica migliore per ...

Continua a leggere

MANGIARE PESCE FA VIVERE PIÙ A LUNGO

Mangiare pesce fa bene, non è certo un segreto. Si tratta di uno degli alimenti più preziosi per l’organismo umano: ricco di nutrienti, è anche ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista