Colazione perfetta

Data Pubblicazione: 15/04/2016

Colazione perfetta

Il buongiorno si vede dalla... colazione!
 

 
Il segreto per cominciare la giornata nel migliore dei modi è non trascurare la prima colazione: ecco perché è importante e come attuare le nostre scelte alimentari al mattino.

La colazione è uno dei pasti più importanti della giornata, capace di soddisfare circa il 20% del nostro fabbisogno energetico quotidiano. Nonostante ciò molte persone, per mancanza di tempo o per semplice abitudine, tendono a saltarla. Niente di più sbagliato: la colazione meriterebbe un'attezione in più, per questo motivo sarebbe opportuno sforzarci di farla tutti i giorni e nel migliore dei modi, come un sano rituale. Al risveglio infatti il nostro livello di zucchero nel sangue si abbassa e vi è dunque bisogno di reintegrarlo in modo da evitare il tipico senso di stanchezza ed irritabilità che ne consegue. Per ovviare a questa condizione basta fare una prima colazione che sia nutriente e leggera, meglio ancora se consumata con la giusta calma, in modo da non trasmettere ansia e tensione al nostro organismo. Il primo obiettivo di una colazione ad hoc deve essere quello di fornirci le energie necessarie per affrontare le varie attività della giornata. Senza contare che, generalmente, saltare la colazione è tutt'altro che salutare e dietetico in quanto non mangiare al mattino ci rende più affamati poi a tavola all'ora di pranzo. 
Una colazione corretta e bilanciata prevede l'assunzione di alimenti specifici come il latte o lo yogurt, i quali contengono proteine e calcio che, oltre ad essere preziosi per la salute delle ossa, ci evitano di incorrere in quel tipico senso di spossatezza che capita di percepire nel corso della giornata. Un altro alimento di fondamentale importanza è la frutta, com'è noto ricca di fibre, vitamine e sali minerali. Non dimentichiamo poi i carboidrati, fonte di energia e buonuomore, che si possono assumere sotto forma di pane, fette biscottate, biscotti o cereali.
Un esempio per una colazione perfetta? L'ideale per cominciare la giornata sarebbe una tazza di latte parzialmente scremato o di soia (una quantità sui 250-280 ml), del caffè, possibilmente decaffeinato e con poco zucchero, 30 grammi di biscotti oppure 4 fette biscottate ed una spremuta o centrifugato di una frutta a vostra scelta, meglio ancora se di stagione e a chilometro zero. È preferibile evitare lo zucchero bianco e magari affidarsi a dei dolcificanti non raffinati come il miele. Aggiungiamo inoltre un pugno di frutta secca (20 g), ricca di preziosi antiossidanti. 

Questo tipo di colazione sarà capace di fornirvi il giusto apporto di calorie (circa 270 calorie) ma soprattutto vi consentirà di assumere tutti i nutrienti fondamentali, che normalmente non assumereste con una normale colazione frettolosa al bar, che darebbe sì il medesimo apporto calorico ma sbilanciato, più improntato su zuccheri e grassi, sicuramente non salutari per il nostro organismo.

Condividi questo articolo

Scarica la rivista

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

DAGLI INVITI AL MENU: ORGANIZZARE FESTE PER BAMBINI SPENDENDO POCO

Organizzare feste per bambini può trasformarsi in un vero e proprio incubo tra soldi da spendere, tempo da dedicarci e preparativi da organizzare. ...

Continua a leggere

FOOD&BOOK, LIBRI E CUCINA PROTAGONISTI A MONTECATINI

Dal 12 al 14 ottobre a Montecatini si terrà Food&Book, iniziativa organizzata dall'Associazione Leggere Tutti in collaborazione con Agra ...

Continua a leggere

I SEGRETI DEL POMODORO: 5 COSE CHE (FORSE) NON SAPETE

Il pomodoro è uno degli ingredienti più versatili della cucina mondiale. Il suo utilizzo è planetario e lo si ritrova in un’infinità di ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista