Pappardelle con coniglio e rema

di Cucinare.it

Pappardelle con coniglio e rema

Descrizione

Le pappardelle con coniglio e crema è un primo piatto pregiato della cucina italiana. Un tempo preparato per i giorni di festa, rigorosamente con la pasta fatta in casa, ora è diventato un piatto da gustare ancora più spesso: una grande buona notizia!
Questa ricetta pappardelle con il coniglioè molto semplice ed è di sicuro successo ma ha anche lei la sua controindicazione: vi servirà un po' di tempo per la preparazione. Quindi se volete preparare queste pappardelle, il consiglio che vi posso dare è prendervi un’oretta libera, a spesa fatta, e dedicarvi esclusivamente a questo gustoso primo piatto. Voi lo sapete che le pappardelle sono un formato di pasta tipicamente toscano? Oppure qual è l’origine del loro nome? Questa non potete perdervela. Si racconta che il nome pappardella derivi dal termine pappa che in Toscana ha un significato particolare: mangiare con allegria e grande piacere. Proprio come fanno i bambini quando fanno la ‘pappa’. Quante cose simpatiche si scoprono in cucina, non trovate?

Come preparare le pappardelle con coniglio e crema

Ma soprattutto si possono cucinare dei buoni piatti come queste pappardelle con coniglio e crema: come detto, la soluzione ideale per un pranzo d’occasione o semplicemente un primo da servire la domenica quando si mangia tutti insieme i famiglia. Anche questa è un’occasione da celebrare a dovere non trovate?
La ricetta che vi presentiamo arricchita dalla crema di porri, richiederà sicuramente un bis perciò vi consigliamo di prepararne in abbondanza. Servite queste pappardelle ben calde, e se preferite, aggiungete un pizzico di peperoncino per dare una nota più piccantina al piatto. Prima, ovviamente, assicuratevi che tutti i commensali gradiscano un pizzico di piccante per evitare spiacevoli inconvenienti. Ecco allora come preparare la ricetta delle pappardelle con coniglio e crema di porri. Buona lettura e buona preparazione a tutti!


COME FARE Pappardelle con coniglio e rema

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Tagliate la polpa di coniglio in piccoli pezzi

  • 2

    Versate in una padella 3 cucchiai di olio e fate rosolare la carne a fuoco lento girando ogni tanto per farlo dorare uniformemente

  • 3

    Sfumate con un bicchiere di vino bianco, salate e pepate quanto basta

  • 4

    Insaporite con il rosmarino e continuate la cottura allungando con dell'acqua calda se necessario

  • 5

    Sminuzzate gli odori finemente e metteteli a rosolare in un'altra padella con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

  • 6

    Aggiungete la polpa di pomodoro

  • 7

    Dopo circa 15/20 minuti il coniglio sarà cotto, toglietelo quindi dal fuoco e tritatelo grossolanamente con un coltello o sminuzzatelo con le mani

  • 8

    Unite il coniglio al soffritto e lasciate rosolare per qualche minuto muovendo con un mestolo di legno in modo da far insaporire bene tutta la carne

  • 9

    Preparate la crema mettendo in un mixer i porri a pezzettini, mezzo bicchiere di olio d'oliva, il pecorino, sale e pepe

  • 10

    Condite la pasta, che avrete fatto cuocere in acqua bollente adeguatamente salata, con la crema di porri che avrete miscelato con il coniglio sminuzzato

  • 11

    Servite direttamente nei piatti singoli, con una spolverata di pecorino e decorando con ciuffetti di prezzemolo

Commenti e voti

Scarica la rivista