Gnocchi al sugo di piccione

di Cucinare.it

Gnocchi al sugo di piccione

Descrizione

Gli gnocchi al sugo di piccione sono un primo piattomolto semplice da realizzare e ottimo da servire per un pranzo in compagnia. Il piccione appartiene alla categoria delle carni nere e della selvaggina da penna e si distingue dalle carni bianche di pollo e tacchino che sono animali da cortile. E' un tipo di carne che contiene molte proteine ma allo stesso tempo è povera di grassi. Certamente pensando ai piccioni che vediamo nelle nostre città, la cosa più lontana che ci viene in mente è la cucina ed invece questo volatile ha una tradizione molto antica come ingrediente gastronomico.

La ricetta degli gnocchi al sugo di piccione

Si pensa, infatti, che ci fossero allevamenti già prima dell’epoca greca e poi si ebbe un vero e proprio boom nel Medioevo: in questa epoca i piccioni erano uno dei cibi preferiti dalla nobiltà e facevano bella mostra di sé sulla ricche tavole imbandite dei cortigiani. Le colombaie erano frequenti e la plebe era solito andare a caccia dei piccioni che gli si avvicinavano: proprio da queste battute di cacce derivano alcune delle tradizioni culinarie e delle ricette tramandate dal passato fino ai giorni nostri. Certo non è più un alimento solito, anzi direi che è molto raro trovare chi prepara ricetta utilizzando la carne di piccione proprio come questi gnocchi al sugo di piccione. Ecco perché non sarà sprecato qualche consiglio per acquistare i piccioni. Allora iniziamo con il dire che solitamente gli esemplari più giovani hanno una carne più tenera e saporita, al contrario degli animali con più anni. C’è da dire che queste caratteristiche possono anche essere influenzate anche dal fattore climatico e dall'alimentazione del volatile. Per riconoscere a colpo d'occhio la freschezza dell'ingrediente, dovete fare attenzione che la pelle sia liscia e ben tesa. Ora siete pronti a preparare questi gnocchi al sugo di piccione: buona lettura!


COME FARE Gnocchi al sugo di piccione

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per prima cosa, preparate gli gnocchi.Pelate le patate e schiacciatele con uno schiacciapatate in modo da ottenere una purea

    Gnocchi al sugo di piccione preparazione 0
  • 2

    Sistemate le patate schiacciate in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e incorporate la farina poco per volta

  • 3

    Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, infarinate una spianatoia e ricavate dei rotolini di impasto che poi andrete a tagliare in modo da ottenere i vostri gnocchi, potete consultare anche la nostra apposita ricetta, cliccando qui

    Gnocchi al sugo di piccione preparazione 2
  • 4

    Una volta che avrete ottenuto i vostri gnocchi, tenete da parte e occupatevi del sugo.
    Pulite e tagliate finemente il sedano, la carota e la cipolla

  • 5

    Sciacquate i pomodori e sbollentateli per qualche minuto in una pentola con l'acqua bollente e poi scolateli

  • 6

    Spellateli e tagliateli prima a metà in modo da eliminare i semini interni e poi a pezzi piccoli, tenete da parte

  • 7

    Fate scaldare in una casseruola o una padella antiaderente abbastanza ampia un cucchiaio di olio d'oliva e il lardo tagliato a pezzi piccoli

  • 8

    Aggiungete lo spicchio d'aglio e fatelo rosolare

  • 9

    Quando sarà imbiondito, eliminatelo e aggiungete al suo posto il sedano, la carota e la cipolla tritati

  • 10

    Soffriggete per qualche minuto e poi unite il piccione

  • 11

    Dorate il volatile da tutti i lati e sfumate con il vino rosso

  • 12

    Nel frattempo, tritate (aiutandovi con un mixer per un composto più cremoso o con un coltello grossolanamente) il fegatino e aggiungetelo nella casseruola con il piccione

  • 13

    Mescolate e continuate la cottura per altri 4-5 minuti

  • 14

    All'occorrenza, se tende ad asciugarsi troppo, unite un mestolino di brodo

  • 15

    Aggiungete i pomodori, salate leggermente e continuate la cottura per circa 45 minuti a fuoco medio-basso o fino a quando il sugo si sarà scurito

  • 16

    Se durante la cottura, il piccione dovesse seccarsi troppo, aggiungete un cucchiaio di brodo vegetale caldo

  • 17

    A pochi minuti da fine cottura del sugo, portate ad ebollizione una pentola con l'acqua

  • 18

    Unite gli gnocchi e un pizzico di sale e cuoceteli fino a quando torneranno a galla

  • 19

    Toglieteli dal fuoco con una schiumarola o se preferite scolatevi aiutandovi con uno scolapasta e sistemateli in un tegame

  • 20

    Togliete il piccione dalla casseruola e tagliatelo a pezzi o fette

  • 21

    Condite i vostri gnocchi con il sugo al piccione e aggiungete anche qualche pezzo del volatile se preferite. Servite caldo e buon appetito. Potete servite il piccione come secondo piatto o se preferite, potete tagliarlo a pezzi ed amalgamarlo al sugo di cottura

    Gnocchi al sugo di piccione preparazione 20

Commenti e voti

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
01:00
Tempo di cottura
01:30
Porzioni
2 persone
Pubblicata il
25/02/2016

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Scarica la rivista