CARCIOFI MAMMARELLE CON IL PINZIMONIO

di Cucinare.it

CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA

Descrizione

I Carciofi Bolliti Alla Napoletana sono un Contorno Semplice della Cucina Povera. Più specificatamente, si tratta di mammole bollite e servite con un pinzimonio (composto da olio extravergine d'oliva, sale e pepe). La particolarità di questa ricetta sta nel fatto che i carciofi mammole - a Napoli chiamati "mammarelle" - vengono preparati interi. I carciofi bolliti alla napoletana vanno serviti in un piatto con il pinzimonio colato su una parte di esso o versato in una ciotolina individuale. Ma non è finita. I carciofi vanno prima mangiati con le mani e successivamente utilizzando le posate. Mi spiego meglio. Vanno staccate man mano tutte le foglie con le dita, di cui di consuma solo la parte finale tenera intinta nel pinzimonio. Si arriva, così, al cuore della mammola, che va invece portata alla bocca con le posate. Questo contorno è molto economico: ho comprato 2 mammole del peso di 400 grammi ed ho speso 1 euro.
I Carciofi Bolliti alla Napoletana sono una ricetta simile, ma sostanzialmente diversa, dai carciofi bolliti, per i quali si utilizzano solo i cuori conditi con una viniagrette.
I carciofi bolliti alla napoletana sono un contorno che a Napoli si serve spesso durante il Pranzo Di Pasqua, anche se è certamente buono per ogni occasione.

CONSIGLI

I Carfiofi più utilizzati per fare questo contorno sono le mammole, di cui bisogna scartare ben poco: vanno staccate solo le foglie più esterne e i gambi vanno solo un poco accorciati e pelati. Non bisogna utilizzare acqua e limone con potere antiossidante perchè in buona sostanza cuciniamo un carciofo intero. Anche le mani non necessitano di alcuna protezione. Una volta mondate le mammole, bisogna allargare le foglie con le dita fino ad arrivare bene all'interno. Completate le operazioni di pulizia, bisogna semplicemente farcire l'interno di ogni mammola con 1 spicchio d'aglio e con 6, 7 grammi di prezzemolo. A questo punto segue le cottura.

TEMPO DI COTTURA MAMMOLE INTERE BOLLITE

Disponiamo le mammole di lungo in un tegame che le contenga, aggiungiamo acqua sino ad arrivare ad 1/3 dei carciofi senza aggiungere sale. Quando l'acqua bolle, le mammole medie (di circa 200 grammi) cuociono in circa 30 minuti. Quindi vanno prelevate dal tegame, disposte in un piatto di portata col pinzimonio (circa 20 ml a commensale) e servite tiepide o a temperatura ambiente.

CONSERVAZIONE

Meglio consumare subito i carciofi bolliti interi alla napoletana. In alternativa, una volta raffreddati, possono essere conservati per 1 giorno in frigorifero, chiusi in un contenitore per alimenti.

Sei alla ricerca di altre Ricette Con i Carciofi? C'è un'intera sezione dedicata sul mio blog. Comunque, se ti va, dai un'occhiata ai carciofi fritti, ai carciofi in padella e alla ricetta delle patate e carciofi






COME PREPARARE LE MAMMOLE ALLA NAPOLETANA

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per fare i carciofi bolliti alla napoletana, occupiamoci subito della pulizia delle mommole: laviamole, stacchiamo le foglie più esterne, accorciamo e peliamo i gambi (lasciamone circa 5 cm). 

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 0
  • 2

    Allarghiamo un pò le foglie, in modo da formare uno spazio all'interno del carciofo, poi sciaquiamolo nuovamente e scoliamolo a testa in giù.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 1
  • 3

    Farciamo ogni carciofo con 1 spicchio d'aglio + 5, 6 grammi di prezzemolo.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 2
  • 4

    Disponiamo i 2 carciofi in un tegame e versiamo un pò d'acqua fino a raggiungere un livello di  2, 3 dita.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 3
  • 5

    Copriamo con coperchio e facciamo cuocere, a fiamma molto bassa, i carciofi per circa 30 minuti dal momento del bollore (verifichiamo il grado di cottura infilzando i carciofi con i rebbi di una forchetta: se non si trova resistenza sono cotti).

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 4
  • 6

    Disponiamo i carciofi in un piatto e facciamoli un pò intiepidire; intanto prepariamo il pinzimonio mischiando 20 ml d'olio evo + una presa di sale + una spolverativa di pepe macinato al momento per ogni porzione.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 5
  • 7

    Serviamo i Carciofi Bolliti Interi Alla Napoletana con il pinzimonio.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 6
  • 8

    Per gustarli stacchiamo le foglie, le intingiamo nel pinzimonio e gustiamo solo la parte chiara e tenera.

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 7
  • 9

    Una volta arrivati al cuore del carciofo, lo tagliamo con le posate, lo intingiamo nel condimento e lo gustiamo (la barba la possiamo spostare con le posate, anche se c'è mio marito che mangia anche quella).

    CARCIOFI BOLLITI ALLA NAPOLETANA preparazione 8

Commenti e voti

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
5 MINUTI
Tempo di cottura
30 MINUTI
Porzioni
2 persone
Pubblicata il
19/04/2023

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Scarica la rivista