Baccalà agrodolce con Uvetta, Prugne e Olive nere

di Cucinare.it

Baccalà agrodolce con Uvetta, Prugne e Olive nere

Descrizione

Il Baccalà agrodolce con Uvetta, Prugne e Olive nere è un secondo piatto a base di pesce assolutamente sfizioso e saporitissimo. Le prugne, i pinoli e le uvette dai sapori dolci e molto caratteristici si sposano molto bene con la sapidità intensa del pesce che viene ancora più accentuata dalle olive nere e dalla vivacità del peperoncino.

Una ricetta da provare

a realizzare per stupire i vostri ospiti. Potete accompagnare questo piatto con un contorno a base di patate al forno o con un insalata di stagione... Gustatelo accompagnandolo con un buon bicchiere di vino. Buona lettura a tutti. Alla prossima!


COME FARE Baccalà agrodolce con Uvetta, Prugne e Olive nere

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Fate ammollare l'uvetta e le prugne secche in acqua tiepida

  • 2

    Nel frattempo pelate la cipolla e l'aglio e tritateli finemente

  • 3

    Lavate velocemente il baccalà sotto acqua fresca corrente, asciugatelo e tagliatelo a pezzi

  • 4

    Quindi passatelo nella farina bianca da tutti i lati

  • 5

    Versate in una padella 6 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • 6

    Fatelo scaldare e poi fate friggere i pezzi di baccalà 4  minuti per parte

  • 7

    Scolateli e metteteli in una terrina

  • 8

    Versate il resto dell'olio extravergine in quello di frittura del baccalà insieme al prezzemolo, alla cipolla e all'aglio tritati

  • 9

    Fate soffriggere poi versate il vino e l'aceto bianco e fate bollire per una decina di minuti a fiamma media

  • 10

    Intanto tritate le prugne snocciolate e l'uvetta sultanina che avrete sgocciolato e strizzato

  • 11

    Trascorsi i 10 minuti unite la polpa di pomodoro e portate a bollore

  • 12

    Aggiungete la frutta tritata, i pinoli e la scorza di limone grattugiata

  • 13

    Mescolate bene e continuate la cottura a fiamma dolce per 10 minuti

  • 14

    Aggiungete il peperoncino piccante sbriciolato, le olive nere tagliate a rondelle e adagiate nel sugo i pezzi di baccalà fritto

  • 15

    Aggiustate di sale e fate cuocere per 10 minuti a fiamma bassa, girando e smuovendo delicatamente i pezzi di baccalà in modo che si insaporiscano al meglio. Distribuite nei piatti e servite il baccalà agrodolce con uvetta, prugne e olive nere  ben caldo

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
media
Tempo di preparazione
00:30
Tempo di cottura
00:40
Porzioni
6 persone
Categoria
Secondi di pesce
Pubblicata il
29/11/2015

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista