Pulire e Tagliare Le Patate

Data Pubblicazione: 23/02/2016

Pulire e Tagliare Le Patate

Ecco tutti i modi semplici e veloci per pulire Le Patate


Le patate sono l'ortaggio più consumato al livello mondiale... Hanno un sapore universale che gli permette di essere utilizzate per una moltitudine di preparazioni.... Ma lo sapevate che quando le patate furono scoperte erano considerate un ortaggio da evitare a causa della loro forma bitorzoluta e non solo....? Se siete curiosi di scoprire le proprietà nutrizionali, la storia, come conservare, come cuocere e tante altre curiosità sulle patate, date un'occhiata alla nostra Guida.


Pulire le patate

Le patate sono un tubero che cresce sotto terra e per questo motivo prima dell'utilizzo devono essere pulite con attenzione.
Per prima cosa, sciacquate le patate sotto l'acqua corrente in modo da eliminate la maggior parte di residui di terreno o impurità, nel caso in cui le patate dovessero essere molto sporche potete pulire in maniera più approfondita utilizzando l'apposita spazzola asciutta per verdure.
A questo punto, una seconda operazione importante riguarda l'eliminazione di eventuali radici, germogli o parti mature, potete aiutarvi con un coltello per quest'operazione, se la patata dovesse essere troppo malandata, gettatela completamente.
Adesso potete utilizzare la vostra patata con la buccia oppure pelarla a seconda della ricetta.
Se dovete utilizzare la patata con la buccia, potete seguire la nostra guida Le Patate e scoprire come cucinarla o conservarla, altrimenti continuate a leggere.
Pelate le patate aiutandovi con l'apposito strumento chiamato pelapatate o in mancanza di questo con un coltellino abbastanza affilato, fate attenzione a eliminare solo la buccia sottile e non tagliare via anche gran parte della polpa.
Una volta che avrete pelato le patate, dovete solo decidere come tagliarle e cuocerle.





Come Tagliare 


Le patate possono essere tagliate in molti modi in base alla preparazione richiesta dalla ricetta, di seguito elencheremo alcuni dei principali.
  • A fette : poggiate la patata su un tagliere, con una mano tenete ferma un'estremità e con l'altra tagliate delle fette dello spessore che preferite.
  • A spicchi : per prima cosa, tagliate la patata a metà per il senso della lunghezza, tagliatele nuovamente a metà in modo da ottenere 4 parti uguali (se le patate dovessero essere molto grandi tagliatele ancora a metà in modo da ottenere 6 parti uguali) ecco i vostri spicchi.
  • A dadini : tagliate la vostra patata a spicchi e ricavate dei tocchetti  tagliando gli spicchi in due o più parti.
  • A stick : Poggiate la patata sul tagliere e tagliate delle fette per il senso della lunghezza spesse circa 1 centimetro. Ricavate i vostri stick di patate tagliando le fette a per il senso della lunghezza. 
  • Schiacciare le patate : solitamente le patate lessate possono essere schiacciate utilizzando uno schiacciapatate o in mancanza di quest'ultimo, tagliandole a pezzi e schiacciandole con i rebbi di una forchetta.

 

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MANGIARE IN VACANZA, LE SCELTE DEGLI ITALIANI

Mangiare in vacanza non è una questione secondaria, almeno non per gli italiani. Altro che mare, montagna o arte, le mete preferite dagli italiani ...

Continua a leggere

LISTERIA, COME CONGELARE SENZA RISCHIARE

Un nome che sentiamo sempre più spesso, soprattutto negli ultimi giorni: listeria. Si tratta di una famiglia di batteri che può essere rischiosa ...

Continua a leggere

CIBO A DOMICILIO, SUCCESSO DELLE APP: CUCINARE VA IN SOFFITTA?

Un trend in continua crescita che presto potrebbe portare alla ‘scomparsa’ delle cucina: è il cibo a domicilio, una moda che anche in Italia ha ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista