Chacchiere al Philadelphia

di Cucinare.it

Chiacchiere al philadelphia

Descrizione

Ecco una ricetta davvero gustosa e particolare: le Chiacchiere al Philadelphia
Le chiacchiere sono un dolce tipico di carnevale, potete cuocerle sia fritte che al forno, ma avete mai provato a modificare un po' gli ingredienti delle ricette tradizionali? Visto che carnevale è anche la festa delle sorprese, perché non farlo anche in cucina?
Voglio proporvi una versione rivisitata delle classiche chiacchiere fritte, infatti ho utilizzato il philadelphia al posto delle uova. Le chiacchiere sono un dolce tradizionale che si pensa abbia origine addirittura in epoca romana quando, durante i Saturnali, alla gente che si riversava per strada per festeggiare erano serviti i frictilia. Questi erano dei dolci realizzati con uova e farina e fritti nel grasso di maiale e visto la facilità di preparazione se ne producevano in grande quantità.

Chiacchiere e Philadelphia: abbinamento vincente

Una tradizione che è arrivata fino a noi anche se la ricetta è un po' cambiata. Io ho voluto sperimentare questa versione particolare con la philadelphia che va a sostituire le uova. Parliamo del noto formaggio spalmabile di origine americana, nato alla fine del diciannovesimo secolo per opera di William Lawrence, casaro di New York. Il nome philadelphia fu dato in onore dell'omonima città, considerata quella con i cibi di maggior qualità. In Italia questo noto prodotto si è diffuso a partire degli anni ottanta e il merito va anche alla celeberrima pubblicità. Chi non si ricorda di Kaori e la sua pronuncia sbagliata? Provate a realizzare anche voi queste chiacchiere al Philadelphia, sono squisite. Vi assicuro che sono davvero buonissime! Provatele, non ve ne pentirete. Buona lettura. Potete conservare le vostre chiacchiere per massimo una settimana chiuse in un sacchetto o in un contenitore salva freschezza. In questo modo resteranno friabili. Provate ad immergerle nel sanguinaccio, vedrete che bontà!



COME FARE Chiacchiere al philadelphia

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per prima cosa, sistemate in una ciotola la farina setacciata e unite il lievito, lo zucchero a velo e il philadelphia a tocchetti e a temperatura ambiente

  • 2

    Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo

  • 3

    Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente

  • 4

    Fatelo rassodare in frigorifero per circa mezz'ora

  • 5

    Trascorso il tempo necessario, riprendete il panetto e infarinate una spianatoia

  • 6

    Stendete l'impasto aiutandovi con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa ½ cm o meno

  • 7

    Ritagliate le vostre chiacchiere con una rotella a zig zag o liscia

  • 8

    Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella antiaderente e abbastanza ampia e quando avrà raggiunto la giusta temperatura, friggete le chiacchiere poche per volta

  • 9

    Quando saranno ben dorate, togliete dal fuoco con una schiumarola e poggiatele su un vassoio foderato con carta assorbente in modo da far asciugare l'olio in eccesso

  • 10

    Fate intiepidire, sistematele su un vassoio e decorate con lo zucchero a velo. Buon appetito

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:30
Tempo di cottura
00:15
Porzioni
4 persone
Categoria
Ricette di Carnevale
Pubblicata il
02/02/2016

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista