Maiale alle Prugne

di Cucinare.it

Maiale alle Prugne

Descrizione

Il Maiale alle Prugne è un secondo piatto raffinato e squisito. Il suo sapore agrodolce e aromatico conquisterà voi e i vostri commensali. Una volta farcita la lonza con prugne aromatizzate al cognac, necessita di marinatura per 12 ore. La cottura avviene in pentola a pressione: i tempi saranno dimezzati e il sapore sarà eccezionale! Accompagnate con purè di patate oppure con una fresca insalata mista condita con salsa viniagrette. E' una ricetta ottima da gustare principalmente nel periodo invernale, servitelo caldo e buona lettura. Se dovesse avanzarvi della carne, conservatela in appositi contenitori salvafreschezza, in frigorifero per massimo 1 giorno. Riscaldatelo prima di servire.


COME FARE Maiale alle Prugne

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Lavate le prugne e mettetele a macerare nel Cognac per qualche ora mescolando ogni tanto

  • 2

    Fate un lungo foro al centro della carne nel senso della lunghezza, e infilatevi le prugne ben sgocciolate

  • 3

    Legate la carne con filo da cucina e mettetela in un recipiente che la contenga di misura

  • 4

    Unite la cipolla, sedano e carota mondati e affettati, alloro, pepe e vino

  • 5

    Coprite e lasciate marinare almeno per una notte

  • 6

    Fate ben sgocciolare la carne e rosolatela con una noce di burro e 4 cucchiai d’olio extravergine di oliva nella pentola a pressione

  • 7

    Salate, profumate con un pizzico di timo e l’aglio

  • 8

    Unite quindi la marinata filtrata col passino

  • 9

    Aggiungete ancora mezzo bicchiere di acqua, chiudete la pentola e fate cuocere, dall’inizio del sibilo, 30 minuti

  • 10

    Togliete la carne dalla pentola, affettatela e tenetela in caldo. Fate restringere a fiamma viva il fondo di cottura e versatelo sulle fette di carne

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
media
Tempo di preparazione
00:30
Tempo di cottura
00:35
Porzioni
4 persone
Categoria
Secondi di carne
Pubblicata il
24/01/2016

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista