Castagne bollite

di Cucinare.it

Castagne bollite

Descrizione

Le Castagne bollite sono una ricetta classica della stagione autunnale, sopratutto per i mesi di ottobre e novembre dove è facile trovare le castagne fresche. Le castagne contengono molti elementi nutritivi per l'organismo, infatti fanno molto bene anche ai più piccoli. Questa ricetta che vi propongo è molto facile, quando le castagne saranno cotte potete mangiarle al naturale o con un pizzico di sale. Potete anche conservare le castagne bollite ed utilizzare per preparare numerose ricette come dolci, secondi piatti ripieni o anche primi. Se siete curiosi di scoprire come utilizzare le castagne per altre gustose ricette, date un'occhiata qui.
Vi consiglio anche la ricetta delle castagne al forno.


COME FARE LE CASTAGNE BOLLITE

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Per prima cosa sciacquate le castagne in modo da eliminare le impurità presenti sulla buccia esterna. Incidetele, poi, una ad una con un con un coltellino (fate un taglio di 2, 3 centimetri in base alla grandezza delle castagne) senza intaccare il frutto.

  • 2

    Riempite una pentola con l'acqua fredda e immergete le castagne con tanto di guscio.

  • 3

    Aggiungete anche le 3 foglie di alloro, i semi di finocchio e il sale.

  • 4

    Fate cuocere, se le castagne sono di piccole dimensioni il tempo necessario per la cottura sarà di circa 40 minuti, se le castagne sono più grandi ci vorranno circa 60 minuti.

  • 5

    Mescolate di tanto in tanto, in modo da garantire una cottura uniforme.

  • 6

    Trascorso il tempo necessario, scolate le castagne e accuratamente asciugatele con un canovaccio.

  • 7

    Facendo attenzione a non scottarvi, iniziate a sbucciare le castagne ancora calde (il calore faciliterà l'operazione). Quando saranno tutte sbucciate, servite le castagne bollite. Buon appetito!

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
15 minuti
Tempo di cottura
40 minuti
Porzioni
4 persone
Categoria
Preparazioni con la frutta
Pubblicata il
30/09/2015

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista