Un gelato contro la plastica

Data Pubblicazione: 17/08/2019

Un gelato contro la plastica

La Sardegna patria dell’ambiente: proprio nell’isola è stata varata un’iniziativa che punta al diffondere il rispetto dell’ambiente. Chi raccoglierà la plastica sulla spiaggia riceverà in cambio un bel gelato, dono sempre molto gradito visto il caldo di questi giorni. L’iniziativa è stata varata da Bolmea, azienda sarda, che ha voluto offrire i propri prodotti per dar vita alle ‘coppette del riciclo’. Così chi darà il suo contributo a tenere libera l’isola, raccogliendo i rifiuti, riceverà in cambio proprio una coppetta del riciclo. L’iniziativa è iniziata il 12 agosto e andrà avanti ancora fino al 18 dello stesso mese durante la fascia oraria 18-20: cinque le spiagge che hanno deciso di prendere parte a questa proposta. In queste spiagge, quindi, ancora per due giorni sarà possibile chiedere un secchiello dove poi raccogliere tutti i rifiuti in plastica, sia prodotti che raccolti sul litorale. Ogni secchiello riempito di rifiuto corrisponde ad una coppetta con tre gusti a scelta: i materiali raccolti saranno poi riciclati.

Ricicla plastica e ricevi in dono un gelato

Queste le spiagge che aderiscono al progetto: Li Feruli a Trinità d’Agulto (Chiosco La Rena), spiaggia San Pietro a Valledoria (Chiosco L’Onda), Terza Spiaggia a Porto Istana (Bar Atacama), Spiaggia Ira di Porto Rotondo (Chiosco Ale Summer) e Baia Cea Tortolì (Chiosco Mari di Cea). Una iniziativa sicuramente lodevole, creata dalla Bolmea per incentivare il rispetto dell’ambiente e del territorio, lo stesso dal quale arrivano i prodotti utilizzati dall’azienda per le proprie creazioni. Dal latte alla panna, dallo yogurt alla ricotta, passando anche per l’acqua delle sorgenti locali dei Monti del Limbara, tutto è made in Sardegna. Un motivo in più per partecipare da protagonista alla lotta per la difesa dell’ambiente. Ora tutti potranno farlo, ricevendo anche in cambio un dono molto gradito: un bel gelato! Cosa chiedere di più per un comportamento che dovrebbe essere fatto semplicemente per il bene della nostra amata terra?

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FRITTO E RISCHIO INFARTO

La frittura fa male e può portare anche ad aumentare il rischio di infarti e in generali di problemi cardiaci. A dirlo è uno studio cinese che ha ...

Continua a leggere

QUANTE UOVA MANGIARE

Quante uova mangiare? Quante volte abbiamo sentito dire che non bisogna eccedere con le uova e che mangiarle troppo spesso può portare rischi per la ...

Continua a leggere

DIETA INVERNALE

Sarà il freddo, sarà il maggior tempo a casa o anche le prelibatezze di stagione, fatto sta che in inverno si mangia di più. Allora occorre ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista