Meloncello bimby

di Cucinare.it

Meloncello bimby


Come fare il meloncello bimby

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Mettete il melone pulito e tagliato a tocchetti in una ciotola e irroratelo con tutto l'alcol fino a coprirlo completamente; sigillate la ciotola con pellicola trasparente, riponetela in un posto asciutto e fresco e lasciate macerare per una settimana, avendo cura di mescolare il tutto una volta al giorno; trascorso questo tempo filtrate il liquido e mettetelo da parte.

  • 2

    Mettete il melone nel boccale e azionate per 30 sec., vel. 7, riducendolo in purea (se necessita continuate a frullare per qualche altro secondo), poi mettete da parte anche questo. 

  • 3

    Pulite il boccale e versateci il latte, lo zucchero, la panna e l'essenza di vaniglia  e cuocete il tutto a 90°C. per 5 min., alla vel. 3; lasciate poi raffreddare.

  • 4

    Unite il melone a purea filtrandolo con un colino e lavorate per 30 sec., vel. 3.

  • 5

    Aggiungete anche l'alcol messo da parte in precedenza e unite qualche goccia di colorante alimentare: azionate la vel. 3. per 30 sec.

  • 6

    Passate nuovamente al colino il composto e lasciatelo riposare per un paio d'ore; filtratelo poi nuovamente e mettetelo nelle bottiglie di vetro sterilizzate; conservate il meloncello bimby nel congelatore, ricordandovi di far trascorrere almeno una settimana prima di gustarlo.

    Meloncello bimby preparazione 5

Descrizione

Il meloncello bimby è la ricetta per ottenere il classico liquore utilizzando il robot e risparmiando tempo e fatica. Parente stretto del più conosciuto limoncello, il meloncello è un ottimo liquore da servire a fine pasto. Dalla consistenza cremosa, è ottimo da portare in tavola non solo da solo ma anche per andare a dare più sapore a macedonie e gelati. Con la versione bimby realizzarlo sarà molto più facile: in questo modo avrete nel frigorifero sempre un’alternativa al più classico limoncello. Queste due preparazioni sono accomunate dall’origine: entrambe, infatti, sono nate tra Napoli e dintorni, entrambe molto apprezzate e conosciute soprattutto al Sud Italia.

Meloncello bimby, l'alternativa al limoncello

Ma come si realizza la crema di meloncello bimby? Farlo è davvero semplice, come semplice è la nascita di questo liquore. Si parte, infatti, proprio dall’origine del limoncello: liquore nato tra Capri, Amalfi e Sorrentino all’inizio del secolo scorso. Come? Bè questo non si sa: chi dice che sia opera di una famiglia dell’isola azzurra, chi che era una tradizionale ricetta della Costiera. A dire il vero neanche sull’età poi ci sono così tante certezze visto che per qualcuno un liquore al limoncello era già diffuso tra pescatori e contadini all’epoca dei saraceni e per altri la storia ha la stessa età dell’albero di limoni. Sta di fatto che sostituendo il limone con il melone si ottiene questo meloncello: ricetta bimby non cambia poi di tanto se non che accelera e rende più semplice il procedimento.

Questo liquore va servito rigorosamente freddo, proprio come il suo fratello più conosciuto, ed anche per questo è adatto anche al periodo estivo. Il meloncello può essere facilmente acquistato al supermercato o fatto in casa: il meloncello bimby vi aiuterà a non commettere errori e potervi gustare un bicchierino in tutta tranquillità dopo un ricco pasto, evitando di dover sorseggiare del buono, ma forse anche troppo scontato, limoncello.
Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:30 + due settimane di riposo
Tempo di cottura
00:10
Porzioni
2 litri di Meloncello bimby
Categoria
RICETTE BIMBY
Pubblicata il
13/12/2018

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Commenti e voti

Scarica la rivista