Tagliare le castagne

Data Pubblicazione: 02/11/2017

Tagliare le castagne

In questa guida vi spiegheremo alcuni semplici trucchi per Tagliare le Castagne.

Tra i frutti più apprezzati dell’autunno ci sono sicuramente le castagne. Con l’addio all’estate e l’arrivo della stagione del freddo e delle piogge, cresce il desiderio delle caldarroste che va a scontrarsi però spesso con la difficoltà ad aprire le castagne. Vediamo allora tagliare le castagne prima e dopo la cottura.

Come tagliare le Castagne

Partiamo proprio dalle caldarroste. Prima di cuocerle occorre effettuare un taglio su uno dei due lati, questo eviterà durante la cottura che la castagna scoppi.

tagliare_le_castagne

Il taglio dovrà essere fatto da un lato all’altro del frutto. Bisogna fare attenzione ad arrivare fino a sfiorare la polpa, senza però inciderla. Una volta colta occorre inserirle in un panno umido, questo faciliterà la sbucciatura.

Se invece volete fare lesse le castagne, il segreto per tagliarle e sbucciarle senza problemi è lasciarle in ammollo per qualche ora. Dopo lessate, togliere la buccia sarà più semplice. Altro trucco per aprire le castagne, ad esempio per fare le Marron-glacè, è incidere una croce sulla punta, cercando di tagliare sia la buccia che la pellicina ma non la polpa. In questo modo una volta sbollentate, sbucciarle sarà molto più agevole.

Infine, per chi avesse voglia di castagne bollite per evitare di perdere la pazienza per sbucciarle basterà aggiungere un filo d’olio durante la cottura. Aprire una castagna sarà poi sarà molto piu' semplice.

In ogni modo, potrete gustare le castagne assaporando tutta la loro bontà. Se in occasione delle feste natalizie acquisterete le castagne già cotte, per sbucciarle vi basterà fare una leggera pressione con le mani e la buccia andrà via da sola.

Per ricette dolci o salate, le castagne faranno sempre da protagoniste indiscusse. Ecco alcune gustose ricette che vi consiglio di provare: per i più freddolosi, una buonissima vellutata è l'ideale. Mentre per un pranzo o una cena in compagnia questo rollè o questo arrosto sono perfetti. Infine, per i golosoni, le frittelle o i cioccolatini, non possono mai mancare.

Buona preparazione a tutti!

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

MIGLIOR PANETTONE 2018

Natale, tempo di panettoni: ma qual è il miglior panettone? A rispondere arriva una classifica stilata da esperti e può essere considerata una ...

Continua a leggere

CLASSIFICA CIBO ITALIANO PREFERITO DAGLI STRANIERI

Italia: paese di arte, cultura e buon cibo! Gli stranieri che arrivano nel Belpaese lo fanno anche per il cibo italiano: basti pensare che il 75% dei ...

Continua a leggere

ALBERO DI NATALE, PERCHÉ SI FA L'8 DICEMBRE?

Oggi è 8 dicembre, la festa dell’Immacolata: in tante case è il giorno in cui partono i preparativi per il Natale. Ecco allora che si realizza ...

Continua a leggere

Lascia un commento

Scarica la rivista