Come tagliare le cipolle senza lacrimare

Data Pubblicazione: 08/08/2019

Come tagliare le cipolle senza lacrimare

Come tagliare le cipolle senza lacrimare? Confesso che me lo sono chiesto tante volte, anzi: ogni volta che iniziavano a cadere le lacrime e a bruciare gli occhi mentre tagliavo le cipolle, l’interrogativo mi balenava in mente. Ed allora? Si possono tagliare le cipolle senza lacrime? La risposta è affermativa, ma bisogna seguire i classici suggerimenti della nonna, quelli che dal passato sono arrivati ai giorni nostri un po’ perché funzionano un po’ per leggenda popolare. C’è il coltello da bagnare sotto l’acqua prima di iniziare a tagliare, poi quello che prevede di piazzare la cipolla nel freezer prima di tagliarla, ma non solo questi.

Come tagliare le cipolle senza lacrimare: i segreti della nonna

Se vi state domandando come tagliare le cipolle senza lacrimare, potete iniziare eliminando la buccia dalla cipolla e metterla nel freezer per massimo 15 minuti: non bisogna congelare la cipolla ma soltanto farla diventare molto fredda. Così quando procediamo con il taglio, il liquido della cipolla – unico responsabile delle lacrime - non uscirà. Come già accennato è possibile anche bagnare il coltello con acqua prima di iniziare a tagliare la cipolla, in questo modo non dovrebbero bruciare e lacrimare gli occhi. Possibile anche immergere tutta la cipolla, già pelata, in acqua fresca per pochi secondi e poi tagliarla subito. In questo caso però è importante non tenere troppo tempo la cipolla nell’acqua, altrimenti potrebbe rovinarsi o ammuffire. Ultimo suggerimento per chi vuole sapere come tagliare le cipolle senza lacrimare è masticare un chewing gum o la mollica di pane: dovrebbe aiutare a evitare di piangere quando si tagliano le cipolle. Tanti piccoli suggerimenti che arrivano dalla cultura popolare e che potrebbero eliminare una delle più fastidiose conseguenze dello stare in cucina con cipolla davanti e coltello tra le mani. Voi ne avete provato qualcuno? Funzionano davvero?

Pubblicata il 08/08/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista