Come pulire le prugne

Data Pubblicazione: 08/10/2018

Come pulire le prugne

Pulire le prugneè l’operazione che occorre fare prima di potersi gustare questo delizioso frutto. Pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee, la prunus domestica produce dei frutti che sono conosciuti con il nome di prugna, dalle tante proprietà benefiche. Conosciute come eccellenti lassativi, le prugne presentano una grande quantità di vitamine A, B1, B2 e C e diversi sali minerali, soprattutto potassio, fosforo calcio e magnesio. La sua polpa è fondamentale per la salute del fegato in quanto facilita la secrezione biliare.

Pulire le prugne, come denocciolarle

Pulire le prugne è un’operazione davvero semplicissima: come per la gran parte della frutta, basterà tenerle un po’ in ammollo in acqua, magari con l’aggiunta di un po’ di bicarbonato, e successivamente risciacquare sotto un getto di acqua corrente. A questo punto la prugna potrà essere gustata in tutta la sua bontà, compresa la buccia. Se volete però non solo sapere come pulire le prugne, ma anche come togliere il nocciolo allora la cosa si complica un po’. In linea di massima occorrerà tagliare a metà il frutto e poi aiutandosi con un coltello staccare il nocciolo dalla polpa: attenzione se avete davanti una prugna non spiccagnola, cioè con il nocciolo molto aderente alla polpa. In questo caso il rischio è che si rompa il frutto nel tentativo di denocciolarlo.
Dopo aver visto come pulire la prugna e come togliere il nocciolo, possiamo dare uno sguardo anche a come conservare questo delizioso frutto: in linea di massima va tenuto in frigorifero, nel reparto di frutta e verdura per non più di una settimana. Nel caso compriate delle prugne acerbe, potete tenerle a temperatura ambiente per un paio di giorni in modo da consentire la loro maturazione. Ed ora che sapete come pulire le prugne, non resta che sfruttarle per un gustosa confettura o per un ancora più buono maiale alle prugne.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista