Aroma rum

Data Pubblicazione: 29/09/2020

Aroma rum

Non può esserci dolce senza aroma al rum. Parliamo della classica fiala che va ad insaporire le nostre composizioni da pasticceria. In particolare l’aroma al rum è l’ingrediente immancabile di uno dei dolci tipici della pasticceria napoletana: il babà. Resistere non avrebbe senso, anche perché utilizzato nelle giuste dosi assicura un aroma gradevole però senza eccessi che potrebbero non piacere a tutti. Oltre che per il babà, l’aroma al rum può essere utilizzato anche nel realizzare diversi tipi di impasti e anche nella preparazione di creme.

Proprietà aroma al rum

Occorre specificare che una fialetta di aroma al rum non dà alcun tipo di apporto nutrizionale, ma garantisce però un surplus di calorie. Si va dalle 200 alle 300 Kcal per ogni 100 grammi di prodotto anche se va detto che una fialetta solitamente è di 2ml.

Come utilizzare l’aroma

Come qualsiasi altro tipo di aroma dedicato a preparazioni dolci, anche quello al rum va inserito al momento dell’impasto. Per quanto riguarda la quantità, dipende anche qui dal tipo di dolce che si sta preparando ma soprattutto dalla marca dell’aroma. Solitamente si consiglia di utilizzare una fialetta ogni 500 grammi di farina oppure ogni 500 dl di liquido.

Ricette con l’aroma al rum

Lo abbiamo già detto: la ricetta principe che prevede l’utilizzo di questo ingrediente è il classico babà napoletano. Ovviamente non troviamo l’aroma soltanto in questo dolce, ma può essere utilizzato anche in altre preparazioni. Soltanto per fare qualche altro esempio, possiamo citare anche la torta sacher, se si vuole dare un aroma un po’ diverso, oppure ancora la red velvet, sempre per restare in tema di preparazioni che arrivano dall’estero. In generale, come gli altri aromi, anche quello al rum si sposa bene per una variegata lista di dolci e biscotti e la sua scelta dipende anche dai gusti di chi cucina e di chi… mangia!

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista