Dieta Sugar Bustars

Data Pubblicazione: 18/01/2021

Dieta sugar busters

La dieta sugar busters è un regime alimentare ideato dal manager H. Leighton Steward e da tre medici: il chirurgo toracico Morrison C. Bethea, l’endocrinologo Samuel S. Andrews, MD e il gastroenterologo Luis A. Balart. Secondo i creatori di questa dieta, lo zucchero è tossico ed è l’alimento che causa sovrappeso e obesità. Proprio per questo il consiglio base della dieta sugar busters è eliminare i dolci basati su zucchero raffinato, ma anche alcuni frutti e alcune verdure ricche di zucchero.
Partendo da questo principio questa dieta promette di far dimagrire, ridurre il colesterolo, aiutare contro il diabete e, in generale, a raggiungere il benessere.
Ma come funziona la dieta sugar busters? Oltre ad eliminare la maggior parte dei cibi ricchi di zucchero, ci sono anche un controllo delle porzioni: in linea di massima gli esempi di piani alimentari proposti nel libro che presenta la dieta sono da 1200 Kcal. Inoltre gli autori ritengono che l’esercizio fisico non sia utile per dimagrire.

Dieta sugar busters, alimenti concessi

Ma vediamo quali sono anche alcuni alimenti a basso che sono ammessi nella dieta sugar busters:
- Verdure prive di amido, quali broccoli, asparagi, cavolfiori, pomodori, spinaci, peperoni, zucchine;
- Legumi, quali fagioli, lenticchie e fave;
- Frutta: in particolare anguria, mele, lamponi, fragole, pesche;
- Cereali integrali e quindi avena, orzo perlato, pane di segale, crusca di avena, grano saraceno;
- Latticini scremati: dal latte con l’1% di grassi allo yogurt con lo 0% di grassi e senza zuccheri aggiunti passando per i formaggi magri;
- Cibi ricchi di proteine: dal pollo ai frutti di mare, dalle uova al pesce;
- Cibi con grassi come soia, mais, frutta secca e olio di oliva;
- Edulcoranti artificiali: dal saccarosio all’aspartame.
Sull’efficacia di questa dieta la comunità scientifica non ha espresso un parere univoco. Come al solito, quando si tratta di regimi alimentari per dimagrire, raccomandiamo di consultare sempre uno specialista prima di intraprendere qualsiasi tipo di percorso per perdere peso.

Pubblicata il 18/01/2021

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FESTA DELLA LIBERAZIONE: IL PIATTO DEL 25 APRILE È LA PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA

E’ la festa della liberazione anche a tavola: si celebrano i 73 anni dell’insurrezione delle forze partigiane e della sconfitta del regime ...

Continua a leggere

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista