Dieta del dottor oz

Data Pubblicazione: 22/07/2019

Dieta del dottor oz

La dieta del dottor Oz è un particolare percorso nutrizionale che tramite un piano alimentare sano e attività fisica regolare promette di far dimagrire in ventuno giorni. Questa dieta è stata realizzata da Mehmet Oz, un chirurgo cardiotoracico che insegna alla Columbia University di New York: il regime alimentare in questione mette al centro di tutto i vegetali e punta a migliorare il metabolismo.
Alla base della dieta dimagrante del dottor Oz ci sono alcune regole fondamentali: la più importante è forse il divieto di consumare alimenti che abbiano tra gli ingredienti zucchero, sciroppo, farina bianca, grassi, sia saturi che trans.

Il menu della dieta del dottor Oz

Volendo sintetizzare il menu della dieta del dottor Oz, un individuo dovrebbe consumare quotidianamente:
  • due tazze di tè Olong (conosciuto anche come tè blu o tè quing): ricco di antiossidanti, ha molti Sali minerali (calcio, manganese, rame e selenio);
  • mezzo avocado: oltre a saziare è anche ricco di grassi buoni;
  • una porzione di cereali integrali;
  • tre porzioni di proteine vegetali;
  • due cucchiai di olio di oliva;
  • due porzioni di frutta;
  • una porzione di noci o semi oleosi (come zucca o chia)
Inoltre è consentito il consumo di verdure non amidacee senza alcuna limitazione: via libera quindi a broccoli, cavolfiore, zucchine, lattuga, spinaci, peperoni, pomodori, ecc.
Altre indicazioni sono relative a latticini e proteine animali: possono essere consumate non più di due volte alla settimana. Nello schema della dieta del dottor Oz sono inclusi inoltre due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio: il suggerimento è di consumare un frutto di grandezza media come spuntino, mentre l’avocado è preferibile a colazione. A pranzo si può quindi concedersi una porzione di cereali integrali, con verdure non amidacee a piacere, mentre a cena legumi e le solite verdure non amidacee senza limitazioni. Queste le indicazioni base della dieta del dottor oz.

Pubblicata il 22/07/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista