Come lavare le stoviglie: i trucchi della nonna

Data Pubblicazione: 16/02/2018

Come lavare le stoviglie: i trucchi della nonna

Che grande soddisfazione cucinare per tante persone e ricevere complimenti dopo che gli ospiti hanno gustato le tue ricette. Il problema nasce però quando si resta da soli in casa e bisogna lavare le stoviglie. Con tutto quel caos c’è da mettersi le mani tra i capelli, per fortuna che arrivano i trucchi della nonna, quelli che non falliscono mai, neanche quando si tratta di lavare i piatti in allegria.

Vediamo allora come lavare le stoviglie partendo dalle pentole di alluminio. Per farle tornare a lucidare come se fossero nuove basterà un batuffolo di cotone con una miscela formata per tre quarti da olio extravergine di oliva e per un quarto da alcol denaturato. Alla fine strofinatele con un panno morbido e la missione sarà compiuta! In alternativa potete lucidare i vostri utensili in alluminio con un composto formato da due cucchiai di maizena e un paio di cucchiaini di albume di uovo. Occorre strofinarlo sulla pentola e poi farlo agire; infine, risciacquate con acqua calda.

Lavare le stoviglie, i segreti della nonna

Se invece vi trovare con le pentole in ghisa, lavare le stoviglie richiedere altre soluzioni. Quindi procedete con il lavarlo e asciugarlo in maniera perfetta, poi ungetelo con dell’olio e mettetelo in forno tiepido per circa un’ora. Una volta raffreddato, procedere ad un nuovo risciacquo con acqua ed infine asciugatelo con attenzione.

Per pulire le posate, invece, i suggerimenti sono noti: metto limone sulle posate prima di lavarle normalmente; un po’ di aceto bianco sul coltello per spazzare via i cattivi odori; strofinare una patata cruda per pulire i coltelli in acciaio inox; pasta di bicarbonato per tirare via le macchie sulle posate di argento.

Magari meno conosciuto i rimedi per pulire il tagliere di legno. Nel manuale su come pulire le stoviglie delle nostre nonne c’è anche questa soluzione. Basterà mezzo limone da strofinare: macchie e cattivi odori andranno via!
Forse t'interessano anche le seguenti rubriche:
alimenti e stoviglie da non mettere nel microonde
come eliminare il cattivo odore dalla spugna per i piatti


Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista