Tagliatelle con platessa e cavolini

di Cucinare.it

Tagliatelle con platessa e cavolini

Descrizione

Le tagliatelle con platessa e cavolini sono un piatto a base di pesce e verdure squisito e sostanzioso.

Gli ingredienti delle tagliatelle con platessa e cavolini

La platessa è un pesce dal sapore delicato ma intenso che viene molto utilizzato in cucina nella preparazione di primi e secondi piatti sia da solo che in abbinamento a erbe aromatiche e ortaggi. In commercio la platessa si trova già a filetti senza spine né pelle sia fresca che surgelata. In questa ricetta viene utilizzata per accompagnare un ottimo piatto di tagliatelle insieme ai cavolini di Bruxelles. I cavolini di Bruxelles sono degli ortaggi che appartengono alla famiglia dei cavoli e sono tipicamente invernali. Hanno un colore verde intenso, sono rotondi e sembrano dei cavoli in miniatura. Sono ricchi di acido folico e tiamina. Contengono una buona quantità di sali minerali tra cui ferro e fosforo, vitamine del gruppo B ma anche vitamina C, A e K, fibre e proteine. Sono una vera fonte di antiossidanti e poveri di calorie: 100 gr. di prodotto edibile contengono 59 calorie. Si prestano alla preparazione di svariate ricette e quindi sono molto usati in cucina. Andrebbero sempre scottati per pochi minuti in acqua salata in modo da renderli molto più digeribili e sempre pronti all'uso.

La realizzazione delle tagliatelle con platessa e cavolini è semplice

E' anche relativamente veloce: in mezz'ora porterete in tavola un piatto fragrante e molto saporito che sarà apprezzato sia da grandi che da piccini.

Ricetta tagliatelle con platessa e cavolini

I cavolini, dopo essere stati lavati ed aver tolto loro la parte inferiore del gambo, vanno lessati per 7 minuti in acqua bollente salata. Questa operazione può essere fatta anche il giorno precedente all'utilizzo. In questo caso gli ortaggi vanno poi conservati in un contenitore a chiusura ermetica nel frigorifero. Se invece li preparate al momento, scolateli e conservate la loro acqua di cottura dove poi farete cuocere le tagliatelle. Consiglio di utilizzare tagliatelle di semola con superficie ruvida: si trovano sia secche che fresche. La nota golosa viene regalata dalla granella di noci che si sparge sul piatto prima di servirlo e crea un contrasto di sapori, piacevolmente avvolgenti, e di consistenza molto gradevole, tra il morbido e il croccante. Le noci vanno pestate grossolanamente nel mortaio, ma possono anche essere messe nel mixer e frullate per qualche secondo.

Ingredienti & Procedimento

200 gr. di Tagliatelle

300 gr. di filetti di Platessa

100 gr. di Cavolini di Bruxelles lessati

  • 1

    Versate l'olio extravergine di oliva in una padella antiaderente insieme allo scalogno a rondelle

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 0
  • 2

    Fatelo appassire dolcemente e poi unite i filetti di platessa

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 1
  • 3

    Lasciate cuocere per 5 minuti sbriciolando la platessa con un forchettone di legno durante la cottura

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 2
  • 4

    Quindi aggiungete i cavolini lessati e tagliati a pezzettini

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 3
  • 5

    Condite con il sale rosso, mescolate e lasciate insaporire per altri 5 minuti

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 4
  • 6

    Trasferite nella padella le tagliatelle, che avrete fatto lessare nel frattempo in abbondante acqua bollente salata

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 5
  • 7

    Mescolate velocemente a fiamma spenta e distribuite le tagliatelle con il condimento in piatti da portata individuali

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 6
  • 8

    Spolverizzate con la granella di noci ottenuta pestando i gherigli nel mortaio. Portate subito in tavola le tagliatelle con platessa e cavolini. Buon appetito! 

    Tagliatelle con platessa e cavolini preparazione 7
Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:10
Tempo di cottura
00:20
Porzioni
2 persone
Categoria
PIATTI UNICI
Pubblicata il
12/12/2016
N° visualizzazioni
710

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Scarica la rivista