Pane senza Impasto

di Cucinare.it

Pane senza Impasto

Descrizione

Il Pane senza impasto, anche conosciuto come “no knead bread” è una ricetta innovativa, che tutti gli amanti del pane devono provare. Si tratta di un pane che, dopo 23 ore di lievitazione, viene cotto in pentola. Questo metodo di cottura permette al pane di cuocersi senza disidratarsi.

La ricetta pane senza impasto

Questa ricetta è stata creata da Jim Lahey della Sullivan Street Bakery di Manhattan. Oltre al metodo di cottura, la particolarità del pane senza impasto è che... non bisogna impastare! Proprio per questo, la ricetta è particolarmente indicata per chi è alla prime prove di panificazione o per chi non ha grande manualità. La controindicazione è data dai tempi di lievitazione. Non essendoci l'impasto, infatti, prima di poter passare alla cottura occorre attendere molto tempo, praticamente un giorno intero. Un'attesa che poi sarà ripagata. Una volta cotto, potrete gustarvi una vera delizia. Il sapore è eccezionale. Provatelo ne vale la pena! E' una ricetta che vi sorprenderà! Si può fare il pane senza impasto con lievito madre: ricorda un po' un tipo di pane di cui vado matta, il pane cafone che si vende a Napoli. In questo caso però cambia il metodo di cottura. Utilizzeremo, infatti, una pentola. Attenzione a che non ci siano parti in plastica visto che dovrà andare nel forno ad alte temperature.

Come fare il pane senza impasto

Una volta cotto, rima di gustare il vostro pane, fatelo intiepidire per qualche minuto. Perfetto per accompagnare i vostri piatti. Una volta provato non potrete più farne a meno! A me è successo così: dopo la prima prova, è diventato ormai impossibile rinunciare al pane senza impasto. Oltre al sapore, mi stuzzica l'idea di non dover perdere molto tempo per avere il pane fatto in casa. Per preparare dei filoncini di pane veloce, senza impasto, facili da realizzare in poco tempo ecco la ricetta: Palatelle di pane veloce. Buona preparazione!  


COME FARE Pane senza Impasto

Ingredienti & Procedimento

  • 1

    Fate sciogliere il lievito in una ciotola con l'acqua appena tiepida e unite 3/4 della  farina setacciata. Mescolate bene e poi unite il sale e la restante farina

  • 2

    Ora che sono presenti tutti gli ingredienti necessari mescolate il composto molto bene per circa 5 minuti aiutandovi con un cucchiaio di legno

  • 3

    Coprite la ciotola contenente l'impasto con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per circa 20 ore (potete utilizzare il forno spento)

  • 4

    Passato il tempo necessario, infarinate una spianatoia e poggiateci l'impasto, senza capovolgerlo

  • 5

    Ripiegate la pasta portando i 4 lembi al centro. Ripetete l'operazione per due volte

  • 6

    Coprite con un canovaccio infarinato e lasciate lievitare l'impasto per altre 3 ore

  • 7

    Mezz'ora prima del completamento della lievitazione mettete una pentola abbastanza capiente nel forno preriscaldato a 230 gradi

  • 8

    Fatela riscaldare per circa 30 minuti affinchè prenda la temperatura del forno. La pentola, ovviamente, non deve avere parti in plastica, come i manici o coperchio

  • 9

    Passato il tempo di riposo dell'impasto, sistematelo sul fondo della pentola (fate attenzione perché l'impasto sarà molto molle, aiutatevi con una spatola)

  • 10

    Chiudete con il coperchio la pentola e infornate tutto per circa 30 minuti a 230 gradi

  • 11

    Passata mezz'ora, togliete il coperchio dalla pentola e continuate la cottura per altri 20 minuti

  • 12

    A cottura ultimata, sfornate il pane, estraetelo dalla pentola e fatelo intiepidire prima di servire. 

Scarica la rivista

Informazioni generiche

Difficoltà
facile
Tempo di preparazione
00:20
Tempo di cottura
00:50
Porzioni
Per 1 pagnotta
Categoria
Pane e brioche
Pubblicata il
29/09/2015

Condividi questa ricetta

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista