Pulire il tonno

Data Pubblicazione: 19/07/2020

Pulire il tonno

In questa rubrica vedremo come pulire il tonnofresco. Si tratta di un procedimento non molto dissimile da quello attuato per altri tipi di pesce, ma che a prima vista può far ‘paura’ perché non è così frequente acquistare del tonno non in scatola. Ecco allora che può risultare utile anche capire come assicurarsi che il tonno sia realmente fresco. Per prima cosa l’aspetto da tener presente è la consistenza della carne. Questa deve essere soda e superare la ‘prova dita’: si tratta di premere con un dito la carne vicino alla lisca. Se il dito non lascia l’impronta allora il pesce è fresco. Altri aspetti da tenere in considerazione riguardano colore e odore. Il primo deve essere vivo, il secondo deve ricordare il mare.

Come pulire il tonno, il procedimento completo

Superati questi passaggi ed acquistato il tonno fresco (ovviamente parliamo di pesci di piccole dimensioni visto che un tonno può arrivare a pesare fino a 600 chilogrammi), occorrerà procedere con la pulizia. In questo caso bisognerà in primo luogo tagliare le pinne aiutandosi con le forbici. Superata questa fase occorrerà procedere con un’incisione per eliminare le interiora. Sciacquiamo il tonno sotto un getto di acqua corrente per pulirlo per bene, poi possiamo decidere di sfilettarlo, tagliarlo a tranci o ancora cucinarlo intero.
Se, invece, vogliamo conservarlo e non utilizzarlo subito, occorrerà tenerlo in frigorifero, meglio se avvolto in carta forno. Meglio ancora se adagiato si un letto di ghiaccio. In questo modo potete gustarlo in un paio di giorni. Possibile anche congelarlo: in questo caso bisognerà consumarlo entro tre mesi.
Ora che abbiamo visto come pulire il tonno fresco possiamo decidere quale ricette preparare. Si passa dalla classica pasta con il tonno e dal semplice tonno in padella al più elaborato filetto di tonno in salsa di noci.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista