AUMENTARE O DIMINUIRE LE DOSI DEGLI INGREDIENTI IN BASE ALLO STAMPO CHE HAI

Data Pubblicazione: 06/07/2023

Diminuire o aumentare le dosi in base allo stampo

COME FACCIO A DIMINUIRE O AD AUMENTARE LE DOSI DEGLI INGREDIENTI IN BASE ALLO STAMPO CHE HO?

Hai mai avuto l'occasione di leggere una ricetta per una torta (anche salata) e volerla realizzare, ma con uno stampo di dimensioni diverse rispetto a quelle indicate nella ricetta? In questa guida, cercherò di spiegarti in modo semplice come scegliere lo stampo in base al numero di ospiti e come ricalcolare tutti gli ingredienti della ricetta in base alle dimensioni dello stampo.

MISURA DELLO STAMPO E PORZIONI

Immagina di avere 8 ospiti a cena, ma la ricetta che ti interessa è pensata per 4 persone. Come fare? E se avessi solo una teglia quadrata mentre la ricetta indica le dimensioni per uno stampo rotondo? Ho preparato per te uno schema che tiene conto delle porzioni considerando che gli stampi per torte solitamente hanno un'altezza di 6 cm.

Si tratta di uno schema generico che non considera quanto farcita sia la torta o quanto golosi siano i tuoi invitati. Tuttavia, è un metodo semplice e indicativo che ho appeso nella mia cucina.

misure-teglie-2.jpg

COME PASSARE DA UNO STAMPO PIÙ GRANDE A UNO PIÙ PICCOLO E VICEVERSA (RICALCOLO DEGLI INGREDIENTI)

Per passare da uno stampo più grande a uno più piccolo e viceversa, è necessario calcolarne l'area. Trattiamo lo stampo come una figura piana, immaginando che abbia sempre un'altezza di 6 cm. Se l'altezza è diversa, dovremmo calcolarne il volume. In questo caso lo stampo tondo diventa un cilindro, quello quadrato un cubo e quello rettangolare un parallelepipedo. Ad ogni modo, semplificheremo tutto trattando gli stampi alti 6 cm come figure piane. Questo è il metodo più semplice da utilizzare in cucina, quando ci dividiamo in mille cose da fare. In caso contrario, dovremmo tornare a scuola e studiare la geometria..

Come calcolare l'area dello stampo

Per uno stampo rotondo, l'area si ottiene misurando il diametro e poi ricavando il raggio (che è la metà del diametro). Moltiplicando il raggio per se stesso e poi per 3,14 (ti ricordi il Pi greco?) otteniamo l'area. Ad esempio, se la tortiera ha un diametro di 20 cm, l'area sarà 10 x 10 x 3,14 = 314 cm².

Per calcolare l'area di uno stampo quadrato o rettangolare, misuriamo i due lati dello stampo e li moltiplichiamo tra loro. Il risultato ottenuto corrisponderà all'area dello stampo.

RICALCOLO DEGLI INGREDIENTI

Per ricalcolare gli ingredienti, considerando uno stampo più grande o più piccolo rispetto a quello indicato nella ricetta, dovrai seguire i seguenti passaggi:

Calcola l'area della tua teglia. Se hai uno stampo tondo, misura il diametro e ricava il raggio (metà del diametro). Moltiplica il raggio per se stesso e poi per 3,14 per ottenere l'area. Ad esempio, se il tuo stampo da 22 cm ha un raggio di 11 cm, l'area sarà 11 x 11 x 3,14 = 379,94 cm².

Dividi l'area della tua teglia per l'area dello stampo da 20 cm indicato nella ricetta. Nel nostro esempio, dividiamo 379,94 per 314 (l'area dello stampo da 20 cm) per ottenere il coefficiente di conversione. Quindi, 379,94 : 314 = 1,21.

Utilizza il coefficiente di conversione per adattare le proporzioni degli ingredienti: moltiplica la quantità di ciascun ingrediente nella ricetta per il coefficiente di conversione (1,21 nel nostro esempio). In questo modo, otterrai le nuove quantità degli ingredienti adatte alle dimensioni del tuo stampo.

Ad esempio, se la ricetta originale richiedeva 200 g di farina, dovrai moltiplicare 200 per 1,21, ottenendo 242 g di farina da utilizzare nella tua versione adattata della ricetta.

Ricorda di applicare lo stesso procedimento a tutti gli ingredienti presenti nella ricetta, adattandoli alle nuove proporzioni determinate dal coefficiente di conversione ottenuto.


Pubblicata il 06/07/2023

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

GALATEO A TAVOLA: COME MOSTRARE GARBO PARTENDO DALLE POSATE

Quando si prende l'azzardata decisione di invitare tutti a casa propria, con l'archetipica frase "Cucino io!", chiunque ha il terrore di sfigurare. ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista