I Lampascioni lessati sono un piatto molto gustoso della tradizione gastronomica pugliese.
I lampascioni o lampagioni sono dei bulbi che, come forma, assomigliano molto a piccole cipolle e sono diffusissimi in Puglia e anche in Basilicata. Vengono utilizzati per realizzare svariate ricette che vanno da antipasti stuzzicanti, a secondi sostanziosi e saporosi e anche primi piatti golosi e fragranti. Hanno un sapore leggermente amaro e una consistenza carnosa e morbida.
Questi bulbi crescono spontaneamente nel terreno e vanno puliti molto bene prima di essere consumati. Va eliminata la terra che li ricopre, poi si tagliano le radichette e la punta e infine si sfogliano come le cipolle o gli scalogni togliendo le parti esterne più cartacee in modo da scoprire le parti edibili fresche. Vanno poi lavati molto bene e, se volete togliere l’amaro, lasciateli a bagno in acqua per 24 ore cambiando spesso l’acqua. I lampascioni lessi vanno cotti in modo che si cuociano ma rimangano sodi. Si possono servire come antipasto accompagnati da fette di pane casereccio tostate oppure come contorno.

Leggete anche la ricetta delle Frittelle di Lampascioni!