Scongelare il pesce: i metodi migliori

Data Pubblicazione: 25/02/2018

Scongelare il pesce: i metodi migliori

Scongelare il pesce è fondamentale per conservare sapore e proprietà prima di cucinarlo ed evitare che sia contaminato dai batteri. Prima di passare ai dettagli su come scongelare il pesce, è opportuno dare alcuni suggerimenti su come acquistarlo. Quando si va in un supermercato, occorre accertarsi che il pesce si trovi in buone condizione, in una confezione integra e soprattutto che non è già iniziato lo scongelamento. Se ci sono cristalli di ghiaccio o brina dentro la confezione, il consiglio è quello di non acquistarlo. Si tratta, infatti, di due fattori che fanno pensare che il pesce è lì da parecchio tempo e potrebbe anche non essere più buono.

Ma passiamo a vedere come scongelare il pesce. Il sistema migliore, ma anche quello che richiede più tempo, è metterlo in frigorifero la sera prima di mangiarlo. Con tale metodo il pesce conserverà il suo sapore e le sue qualità. Ovviamente richiede molto tempo: cosa si può fare se occorre scongelare il pesce velocemente?

Come scongelare il pesce in maniera più veloce


La soluzione è immergerlo in acqua fredda. Prendiamo il pesce e chiudiamolo in un sacchetto di plastica sigillato. Occorre chiuderlo bene per evitare che il pesce venga a contatto con l’acqua. Riempiamo una pentola o un recipiente con acqua fredda e immergiamo il sacchetto con il pesce. Se galleggia, possiamo zavorrarlo con un piatto: deve essere completamente immerso nell’acqua. Dopo circa un’ora, il pesce sarà scongelato e pronto ad essere cucinato. Possibile anche mettere il pesce, sempre in busta, sotto un getto di acqua corrente: soluzione ancora più rapida ma ci sarà sicuramente un consumo di acqua maggiore.
Attenzione a non scongelare il pesce in acqua calda. Si tratta di un metodo che porta ad un’alterazione di sapore e consistenza della carne e aumenta il rischio di contaminazione batterica.

Infine, ultimo metodo per scongelare il pesce è cuocerlo appena preso dal congelatore. Prima di cuocerlo occorre sciacquarlo sotto l’acqua corrente per eliminare i cristalli di ghiaccio. Poi occorre asciugarlo e metterlo a cuocere. Le ricette per un piatto di pesce non mancano di certo!
Forse t'interessano anche le seguenti rubriche:
additivi nel pesce
cibi antiinfiammatori: frutta e pesce azzurro

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ALIMENTI E CATTIVO ODORE

Cattivo odore, colpa del cibo. Ci sono alcuni alimenti che possono causare il cattivo odore del corpoe che quindi vanno ad influire in un problema ...

Continua a leggere

MANGIARE UVA FA INGRASSARE: LA FALSA CREDENZA

Settembre è il periodo dell’Uva e resistere al richiamo dei chicchi è troppo difficile. Un sapore irresistibile, un chicco tira l’altro ed ...

Continua a leggere

COSA MANGIARE A SAN GENNARO

Oggi, 19 settembre, è San Gennaro. Festa patronale a Napoli, giorno in cui (uno dei tre all'anno) avviene la liquefazione del sangue del Santo ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista