Cosa Mangiare a San Gennaro: i piatti tipici napoletani

Data Pubblicazione: 19/09/2020

Cosa mangiare a san gennaro

Oggi, 19 settembre, è San Gennaro. Festa patronale a Napoli, giorno in cui (uno dei tre all'anno) avviene la liquefazione del sangue del Santo Patrono. Un appuntamento imperdibile per tutti i napoletani, un avvenimento che richiama persone da ogni parte del mondo. Per celebrare questa ricorrenza occorre anche un menu ad hoc. Ricette vere e proprie di San Gennaro non ce ne sono o almeno non sono così diffuse. Possiamo però provare a ricavare cosa mangiare a San Gennaro andando dietro le tradizioni e le usanze della cucina napoletana. Ad esempio il dolce di San Gennaro conosciuto anche come ‘O biscotto all’uovo e limone’: si tratta di un dolce che veniva distribuito in occasione della festività del 19 settembre nell'Ospedale San Gennaro dei Poveri. La ricetta prevede ingredienti come uova, zucchero, limone, farina e cannella e cottura al forno.

Cosa mangiare a San Gennaro: le ricette classiche napoletana

Però questo giorno è pur sempre festivo e quando è festa a Napoli non si può non mangiare la pizza a portafoglio: si tratta di una pizza margherita piegata in quattro e avvolta in un foglia di carta per alimenti… vera delizia. Ma nei menu festivi delle case napoletane fa bella mostra di sé anche la frittura: arancini, crocché, frittatine possono essere considerati alimenti immancabili. Altra ricetta classica napoletana è ‘o per e o’ muss’, cioè il piede e il muso del maiale gustati con un po’ di limone. Tradizionalmente sono venduti in piccoli chioschetti che si trovano in qualche angolo di strada.
Infine, non possono mancare anche altri dolci, oltre a quello di San Gennaro: dalla babà alla sfogliatella, tutte preparazioni tipiche di Napoli. E così siamo giunti alla fine dell’articolo cosa si mangiare a San Gennaro. Con l’acquolina in bocca non resta che gettarsi a capofitto su una di queste prelibatezze.

Pubblicata il 19/09/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

RISPONDERE A CHI STARNUTISCE SECONDO IL GALATEO

Etciù! Salute! La relazione è stretta ed è impossibile trattenersi in un caso o nell’altro: dopo una starnuto arriva sempre chi risponde ...

Continua a leggere

GALATEO A TAVOLA: COME MOSTRARE GARBO PARTENDO DALLE POSATE

Quando si prende l'azzardata decisione di invitare tutti a casa propria, con l'archetipica frase "Cucino io!", chiunque ha il terrore di sfigurare. ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista