Come lavare la rucola in maniera facile e veloce

Data Pubblicazione: 04/09/2017

Come lavare la rucola in maniera facile e veloce

Lavare la rucola non è certo un procedimento molto complesso ma va fatto. Come per tutte le altre verdure, è fondamentale infatti assicurarsi che le foglie siano state ben lavate anche perché possono anche essere mangiate crude. La rucola poi si presta particolarmente ad essere servita in tavola ad insalata come contorno: un motivo in più per lavare la rucola in maniera accurata. Possiamo comprare la rucola già lavata, direte voi, ma le cose non stanno esattamente così. Prendere un'insalata già lavata non è una scelta vincente. La verdura, infatti, potrebbe risultare non fresca oppure rovinata in quanto non asciugata bene. Per questo consiglio sempre di preferisce l'acquisto della rucola fresca e perdere poi qualche minuto in più per lavarla accuratamente. Del resto lavare la rucola non è certo complicato e permetterà di spazzare via terriccio, batteri, germi, ecc...

Lavare la rucola, il procedimento

Allora vediamo come si lava la rucola. Dopo aver scelto il nostro mazzetto, scartiamo le foglie che sono ingiallite o comunque rovinate. A questo punto mettiamo tutte le foglie in un recipiente pieno d'acqua e lasciamo in ammollo per qualche minuto. Sono solita mettere anche un cucchiaio di bicarbonato quando lavo la verdura, un'usanza che mi ha passato mia mamma e che ancora mi accompagna. Torniamo al nostro recipiente con acqua e rucola. Dopo aver atteso qualche minuto scoliamo l'acqua e procediamo sciacquando sotto un getto di acqua corrente le nostre foglie di rucola. A questo punto possiamo ripetere il procedimento dal principio, soprattutto se notiamo che l'erba non è perfettamente pulita. Completato anche il secondo risciacquo, asciughiamo con cura la rucola. Ora se la vogliamo conservare la inseriamo in un sacchetto di carta forato e poi nel frigorifero. Se, invece, vogliamo usarla fresca possiamo preparare un'ottima lasagna con speck e rucola, oppure degli altrettanto gustosi straccetti di vitello con rucola e pomodorini.  

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

PASTIERA IN CASA, IL VIDEO CULT DI DE LUCA: UNA SOZZERIA

Vincenzo De Luca continua a prendersi la scena per le sue invettive social contro i cittadini, in particolar modo contro coloro i quali non ...

Continua a leggere

DOMENICA DELLE PALME, COSA MANGIARE

La domenica delle Palme è quella che precede la Pasqua: quest’anno questa ricorrenza sarà sicuramente particolare. Niente messa, niente palma ...

Continua a leggere

QUATTRO APRILANTE, GIORNI QUARANTA: ORIGINE DEL PROVERBIO

Oggi è il 4 aprile e il proverbio parla chiaro: "Quattro aprilante, giorni quaranta". Sapete cosa significa? Si tratta di un detto napoletano, ...

Continua a leggere

Commenti e voti

Scarica la rivista