Rigatoni

Data Pubblicazione: 16/04/2020

Rigatoni

Sono uno dei formati di pasta più apprezzati d’Italia: tra gli oltre 300 tipi, i rigatoni sono tra quelli più diffusi e utilizzati. Si tratta di una pasta corta, caratterizzata dalla rigatura che consente di far attaccare sughi e condimenti, rendendo unico ogni piatto: proprio il nome deriva dalle righe che caratterizzano questo formato di pasta.
Chi non ha mai provato i rigatoni al fornonon sa di cosa stiamo parlando, ma soprattutto nel Meridione è impossibile escludere questo tipo di pasta corta dal proprio menu. Proprio nel Sud sono diffusi in maniera maggiore, poi hanno conquistato anche il Nord: la grande diffusione fa sì che ci siano anche tanti sinonimi in base alla parte d’Italia in cui ci si trova. Così i rigatoni possono essere chiamati anche cannaroni o bombardoni, canne rozzi o maniche, scaffituni o tufoloni rigati. Da non confondere invece con i maccheroni che rappresentano un altro tipo di pasta: anche questi possono essere rigati o lisci e sono caratterizzati da un diametro più grande.

Proprietà dei rigatoni

I rigatoni, come tutta la pasta di grano duro, è uno degli ingredienti fondanti della dieta mediterranea: buona fonte di cereali, non apporta una grande quantità di grassi e sodio.
Valori nutrizionali 100 grammi di rigatoni:
  • Kcal 359
  • Proteine 12,5 g
  • Carboidrati 71,2
  • di cui Zuccheri 3,5 g
  • Grassi 2,0 g
  • di cui Saturi 0,5 g
  • Fibra 3,0 g
  • Sale 0,013 g

Varietà di preparazione in cucina

Le preparazioni con i rigatoni sono davvero tante: tra i piatti tipici troviamo i rigatoni all’amatriciana o i rigatoni alla gricia, ma nella tradizione siciliana possiamo trovare anche il taganu. Si tratta di una ricetta di Agrigento, piatto tipico del Sabato Santo: una sorta di pasticcio cotto nel coccio. Ma di preparazioni con questo formato di pasta ce ne sono davvero molte: i rigatoni si prestano a qualsiasi sugo o condimento che si va ad attaccare alla pasta, regalando un sapore unico, come dimostrano i rigatoni con i calamari.

Pubblicata il 16/04/2020

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista