Provola

Data Pubblicazione: 30/07/2019

Provola

Con il termine provola si intende un formaggio realizzato con latte vaccino. Ne esistono diverse varianti a seconda se la pasta sia cotta o semicotta: realizzata con il latte crudo, ha una forma molto caratteristica. Il suo nome secondo gli esperti deriva da pruvatura o pruvula: si tratta di termini che venivano utilizzati per indicare gli assaggi di pezzi di formaggio da parte dei componenti del Capitolo. Si tratta di un gruppo religioso che andava in pellegrinaggio al monastero di San Lorenzo in provincia di Caserta: il legame con la Campania di questo formaggio è decisamente stretto così non è un caso che la provola compare nel presepe napoletano già nel XVII secolo.
Come già accennato esistono diverse varietà e tipologie, molto legate anche al territorio: così non sorprende se ogni regione ha il suo tipo di provola e ne prevede la realizzazione con tecniche diverse. Ad esempio possiamo trovare il Provolone Valpadana con marchio DOP (prodotto d’origine protetta) oppure la provola di Agerola, la provola affumicatae ancora tante altre varietà. Ad ogni modo la provola, che non deve essere confusa con la scamorza, presenta una pasta bianca elastica e morbida: a differenza della mozzarella non si ha quella sensazione di ‘sciogliersi in bocca’ e sempre rispetto a quest’ultima è lasciata maturare fino a 10 giorni.

Proprietà provola

La provola è sicuramente un formaggio molto grasso e calorico e anche per questo non è consigliato un suo utilizzo eccessivo, soprattutto per chi ha problemi di peso.

Varietà di preparazione in cucina

La provola a tavola può essere servita come semplice formaggio, ma è anche utilizzabile in numerose ricette: una volta cotta diventa filante ed è ottima per andare ad insaporire primi e secondo piatti. Ad esempio in alcuni casi può essere sostituita a mozzarella e fiordilatte sulla pizza, oppure andare a creare dei gustosi rustici o ancora essere usata per la deliziosa pasta, patate e provola oppure per degli sfiziosi muffin.

Pubblicata il 30/07/2019

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

COME PULIRE UNA PADELLA IN GHISA

Pulire la padella in ghisa in modo perfetto è fondamentale per far in modo che tale strumento non si rovini e non si formi la ruggine. Ecco allora ...

Continua a leggere

FAR TORNARE ANTIADERENTE UNA PADELLA CONSUMATA

La padella antiaderente è uno degli strumenti più utilizzati in cucina. Forse non avrebbe bisogno neanche di presentazione, ma comunque la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista