Gamberoni

Data Pubblicazione: 05/02/2019

Gamberoni

I gamberoni sono un tipo di gamberi con dimensioni maggiori: presenti nel Mar Mediterraneo e nell’Atlantico, hanno una lunghezza massima di una trentina di centimetri. Con antenne sulla testa che fungono da organi di senso, presentano anche sei segmenti nella parte posteriore che servono per muoversi. Il periodo della pesca è la primavera. La normativa italiana prevede che possano essere denominati gamberoni a livello commerciale (nome scientifico Metapenaeus intermedius), crostacei appartenenti all’ordine dei Decapoda e alla famiglia dei Penaeidae.

Proprietà e valori nutrizionali dei gamberoni


Dal punto di vista nutrizionale, le ricette gamberoniforniscono poche calorie e molte proteine dall’alto valore biologico. Poveri di grassi, presentano però un elevato contenuto di colesterolo. Queste caratteristiche rendono i gamberoni adatti anche a chi segue un regime dietetico ipocalorico, mentre sono sconsigliati a chi soffre di ipercolesterolemia e di problematiche cardio-circolatorie. Altro aspetto da considerare è che i gamberoni sono considerati un alimento molto allergizzante: questo motivo li rende poco adatti a donne in gravidanza e bambini. Dal buon contenuto di vitamine e sali minerali, sono ricchi soprattutto di sodio, ferro, potassio, fosforo e calcio.

Come conservare i gamberoni

Come gli altri crostacei, anche i gamberoni sono un alimento delicato che deve essere consumato il prima possibile o in alternativa congelato. Se acquistati freschi, si possono tenere in frigorifero, coperti con la pellicola alimentare, per massimo un giorno. In alternativa possono essere congelati in appositi sacchetti: in questo caso la conservazione arriva fino a tre mesi.

I gamberoni in cucina

Simili ai gamberi, i gamberoni sono particolarmente apprezzati in cucina per la loro carne pregiata. Numerose le ricette che possono essere realizzate, tutte accomunate dai sapori delicati in modo da far risaltare il gusto di questi crostacei. Primo o secondo non fa differenza: il gamberone si adatta a qualsiasi tipo di ricetta. Tra le più apprezzate ci sono sicuramente i gamberoni al forno ma anche i gamberoni in padella hanno un loro perché. Importante però, per non disperdere il sapore, è il tempo di cottura: i gamberoni devono essere cotti molto velocemente, altrimenti si corre il rischio che diventino duri. Nel caso di gamberoni alla griglia, il consiglio è di cuocerli con tutto il carapace che andrebbe, invece, tolto in caso di frittura in modo da ridurre i tempi di cottura. Tra le ricette da segnalare i gamberoni allo champagne e pepe rosa, i gamberoni all’arancia e dei semplici ma gustosi spaghettini con gamberoni e rucola.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

ERRORI A CENA CHE ROVINANO IL SONNO

Gli errori a cena possono compromettere anche il sonno. Non è certo una novità che quello (e come) si mangia la sera può andare ad incidere sulla ...

Continua a leggere

ERNIA IATALE

L’ernia iatale è una patologia che riguarda l’apparato digerente. In particolare si verifica quando lo stomaco passa dall’addome al torace ...

Continua a leggere

BOTULISMO

Con il termine di botulismo si indica una intossicazione causata dalle tossine prodotte dal batterio Clostridium botulinum. Si tratta di un ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista