Besciamella

Data Pubblicazione: 27/04/2018

Besciamella

Un ingrediente ottimo per tante ricette: la besciamella. Si tratta di una crema che può essere utilizzata per preparare deliziosi primi piatti ma non solo. Conosciuta anche come béchamel sauce, è una delle preparazioni base della cucina francese o italiana. La sua origine è da collocare in Toscana dove era chiamata salsa colla. Il nome che conosciamo oggi le è stato attribuito da Caterina de Medici che la portò in Francia. Conosciuta anche in Inghilterra come white sauce, ne esistono numerose varianti, tutte comunque che partono dalla base classica: una miscela burro e farina (il famoso roux) a cui si aggiunge il latte e lo si fa arrivare a bollore fin quando non si addensa la salsa. A questo punto si aggiungono sale e noce moscata e si continua a cuocere facendo ben attenzione che non si formino i grumi.

Valori nutrizionali besciamella


La ricetta besciamella è sicuramente molto calorica, ma c’è da tener conto che nella preparazione di un piatto non si usano grandi quantità. Possibile quindi lasciarsi andare senza grandi sensi di colpa anche se si è alle prese con una dieta. Inoltre non è da sottovalutare il vantaggio di poter puntare su versioni più leggere, ad esempio la besciamella senza burro.

Cenni storici


Non è ancora chiara l’origine vera e propria di questa salsa. A riguardo esiste una vera e propria lotta tra Italia e Francia. I francesi ne attribuiscono l’invenzione al marchese Louis de Bechamel e la fanno risalire al XVII secolo. Gli italiani, invece, sostengono che l’origine della besciamella sia toscana e l’approdo in Francia – come abbiamo già detto – sia dovuto a Caterina de Medici. Ad ogni modo l’unica certezza è che nel 1651 compare la sua ricetta per la prima volta nel ricettario francese Le cusinier.

Come conservare


La besciamella può essere conservata in frigorifero o in freezer. Nel primo caso va consumata in un paio di giorni, nel secondo può resistere anche un mese. Per farlo occorrerà metterla in un recipiente e coprirla con una pellicola trasparente facendo in modo che vada a contatto con la crema. Una volta che la salsa bianca si è completamente raffreddata potete metterla in un recipiente a chiusura ermetica e riporlo in frigorifero o in freezer a seconda della necessità. Se una volta tirata fuori dal frigorifero, vi accorgete che è troppo solidificata, occorrerà aggiungere un po’ di sale e mescolare con la frusta elettrica.

Varietà di preparazioni in cucina


Come più volte detto, la besciamella può essere realizzata per diverse preparazioni. Sicuramente tra le ricette più note ci sono le lasagne emiliane, ma può essere anche usata per i cannelloni o per altri deliziosi primi piatti. Questa crema è ottima anche per altri tipi di preparazione, come ad esempio la moussaka greca.

Come fare la besciamella

Besciamella bimby

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

QUANTE CALORIE PER PERDERE UN CHILO

Quante calorie per perdere un chilo? Chi affronta una dieta se lo sarà chiesto diverse volte: per perdere un chilo quante calorie devo mangiare? ...

Continua a leggere

IL VINO CHE ARRIVA DAL MARE

Si chiama Nesos ed è il vino che arriva dal Mare: esperimento condotto sull’isola d’Elba, riproducendo ciò che accadeva circa 2500 anni fa. Per ...

Continua a leggere

CHIUSA L'ANTICA PIZZERIA DA MICHELE MILANO: COSA È SUCCESSO

Ha fatto scalpore la chiusura de L’Antica Pizzeria da Michele di Milano: un provvedimento arrivato dal Comune di Milano con l’interdittiva ...

Continua a leggere

Commenti e voti

Scarica la rivista