Spesa in un altro comune

Data Pubblicazione: 18/11/2020

Spesa in un altro comune

Fare la spesa in un altro Comune è possibile anche in zona rossa. Con l’ultimo DPCM le Regioni italiani sono state divise, come è noto, in tre fasce: quella gialla con meno restrizioni, quella arancione e quella rossa dove c’è una sorta di lockdown leggero. Proprio per queste ultime due è fatto divieto di lasciare il proprio Comune se non in casi molto particolari.
Tra questi nella prima versione del decreto non era presenta la spesa, se in quei comuni dove non era presente un punto vendita. Quindi anche con la lista della spesa in mano, non era possibile varcare il 'confine'. Ora, invece, le cose sono cambiate: il Governo ha, infatti, modificato le Faq pubblicate sul proprio portale: da lunedì 16 novembre, quindi, è consentito spostarsi in un altro comune anche per fare la spesa che rientra tra le cause che consentono lo spostamento.

Fare la spesa in un altro Comune: la Faq

Come è scritto nella Faq del Governo quindi, "fare la spesa rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti". Inoltre è anche aggiunto che "laddove quindi il proprio Comune non disponga di punti vendita o nel caso in cui un Comune contiguo al proprio presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito". Ovviamente è necessaria l'autocertificazione dove si evidenziano i motivi che giustificano il trasferimento.
Questa normativa riguarda le regioni presenti nell’area rossa (Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Valle d’Aosta) ed anche quella in area arancione (Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria). Libertà di spostamenti, invece, c’è nelle Regioni ancora in zona gialla (al momento Lazio, Molise, Provincia di Trento, Sardegna, Veneto).
Il DPCM attualmente in vigore scadrà il prossimo 3 dicembre: fino a quel momento, quindi, fare la spesa in un altro comune sarà possibile soltanto con l’autocertificazione e per uno dei motivi elencati in precedenza.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

BENEFICI DELLA BUCCIA DI BANANA

Non molti conoscono quali sono i benefici della buccia di banana. Per tanti è un semplice rifiuto, invece, le sue proprietà sono molto importanti ...

Continua a leggere

SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO

Non sarà una settimana di eventi dal vivo, ma non si rinuncia neanche quest’anno. Partirà domani, lunedì 23 novembre, la 5/a Settimana della ...

Continua a leggere

PAUSA PRANZO, TORNA LA GAVETTA

Il coronavirus cambia, non solo il Natale, ma anche la pausa pranzo in ufficio. Niente più salto nei ristoranti, niente più trancio di pizza a ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista