Panni da cucina, quanti rischi

Data Pubblicazione: 03/05/2020

Panni da cucina, quanti rischi

Panni da cucina, quanti rischi! Già, gli strofinacci che spesso usiamo in cucina possono diventare pericolosi: sono, infatti, il posto in cui si depositano numerosi germi, tanto che un lungo prolungato può portare anche a delle intossicazioni. Questo perché sui panni da cucina i batteri o comunque un qualsiasi germe patogeno ha vita facile: attecchisce molto semplicemente. Questo è quanto emerso da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università delle Mauritius.

Perché i panni da cucina sono pericolosi

In particolare lo studio ha preso in esame 100 asciugami utilizzati per un mese. Sono andati poi a verificare quanti batteri erano presente sui tessuti. Il risultato ha messo in guardia sui rischi connessi alla presenza di agenti patogeni. Tra i batteri maggiormente presenti quello che causa l’escherichia coli, presente soprattutto sulle asciugami utilizzate in cucina. Importante poi anche ciò che cuciniamo. Così nei panni di cucina di chi è solito mangiare carne, si trova un numero maggiore di batteri coliformi che possono causare alcuni sintomi come vomito, febbre, malattie respiratorie, intossicazioni di tipo alimentari.
Per ridurre il rischio connesso all'utilizzo dei panni da cucina occorre utilizzare alcuni accorgimenti. Il primo è di evitare di lasciare i panni umidi, perché questo può provocare un aumento dei batteri; meglio cambiarli con frequenza, non meno di una volta ogni 2-3 giorni. Fondamentale, inoltre, tenere pulite anche le superfici della cucina dove si è soliti poggiare il panno. Importante, inoltre, pulire attentamente anche le stoviglie. Insomma, non c’era certo bisogno della conferma della scienza sui rischi connessi all'uso dei panni da cucina, ma ora che anche uno studio l’ha confermato, occorre agire di conseguenze. Attenzione quindi a rispettare le indicazioni date per evitare sgradite sorprese: non sono mai piacevoli, men che meno in cucina!

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista