Cucinare con il sole: il dispositivo che combatte l'inquinamento

Data Pubblicazione: 25/09/2018

Cucinare con il sole: il dispositivo che combatte l'inquinamento

Cucinare con il sole per ricette dal gusto imperdibile, non dimenticando però di dare un occhio di riguardo all’ambiente. L’ultima novità in tema di cucina solare arriva dalla Cina dove sono stati realizzati dei forni solari che permettono di cucinare senza inquinare. Non solo ristoranti ad energia solare: grazie a questa novità, infatti, gli alimenti vengono cotti in tubi di vetro riscaldati grazie a degli specchi. E’ la Himin Solar Energy Group, un’azienda cinese, ad aver messo a punto questa nuova tecnologia che consente di cucinare con il sole. Per dimostrare che l’idea funziona, l’azienda ha dato vita ad una sorta di festival gastronomico: a Dezhou è stata realizzata una manifestazione in cui 24 chef hanno cucinato in un forno solare le tradizionali ricette cinesi.

Cucinare con il sole: un forno amico della natura

Ma come funziona questo metodo di cottura? L’idea è molto semplice: i forni sono realizzati con un tubo di vetro con alle estremità due tappi di metallo. La lunghezza del tubo varia da uno a due metri: a reggerlo un treppiede che lo mantiene inclinato su due specchi. Sono proprio questi che riflettono i raggi del sole facendo riscaldare il tubo che raggiunge anche i 400°C di temperatura interna. Grazie a questo strumento è possibile, in una giornata di sole, bollire l’acqua in trenta minuti o fare un pesce arrosto in 15 minuti.
Grazie a questi forni cucinare con il sole diventerà molto semplice e l’ambiente ne beneficerà sicuramente: niente energia, niente fumi e niente anidride carbonica. Un bel biglietto da visita per la Himin Solar Energy Group che spera ora di riuscire ad attirare l’attenzione dei potenziali clienti e si pone un obiettivo molto ambizioso: riuscire a raggiungere la metà della popolazione mondiale nei prossimi dieci anni. Un traguardo che significherebbe garantire alla terra un bel risparmio dal punto di vista dell’inquinamento.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

RISTORANTI, ADDIO CENE

Addio cene al ristorante, almeno per un mese. E’ questo il succo del DPCM firmato ieri da Giuseppe Conte. Un nuovo decreto per chiudere le ...

Continua a leggere

AEREO IN RITARDO: LA MODELLA DEVE MANGIARE LE OSTRICHE

La notizia è di quelle che desta stupore: un aereo in ritardo per consentire ad una viaggiatrice di gustarsi un piatto di ostriche. Vero e assurdo, ...

Continua a leggere

GLI ALIMENTI PIÙ PERICOLOSI

Sono gli alimenti più pericolosi, i cibi che sono risultati più a rischio secondo un’analisi della Coldiretti. Parliamo della Black List dei cibi ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista