Coffee love: da milano a trieste il successo in un chicco

Data Pubblicazione: 31/08/2015

Coffee love: da milano a trieste il successo in un chicco

"Salute a voi che desiderate ardentemente la bellezza: bevete caffè!" così Franz J. Hofer nel "Trattato sul caffè" del 1781.

Per gli italiani il caffè è rito irrinunciabile. Non stupisce dunque che, in un Paese come l’Italia - quarto al mondo per esportazione di caffè (1 miliardo di giro d'affari) dopo Germania, Belgio e Stati Uniti - il cluster del caffè curato da Illy all’interno di Expo Milano 2015 sia un autentico successo: circa 3 milioni di visitatori dal 1 maggio hanno gustato ben 279.768 tazzine dell’amata bevanda nera. Ma oltre a deliziar il palato, il cluster offre ad appassionati e curiosi l’opportunità di vivere un’esperienza multisensoriale e multidisciplinare, immergendoli visivamente in un’area che ricalca, nel piano architettonico, le foreste tropicali africane o dell’America centrale. Qui, suddivise in varie stazioni, storia, arte e cultura si fondono attorno al famoso chicco: un itinerario a tutto tondo sul caffè, che segue la sua evoluzione dalla pianta alla tazzina, i suoi processi di produzione, le tradizioni che lo caratterizzano, nonché percorsi artistici ad esso ispirati. Ne è un esempio la mostra fotografica dal titolo "Profumo di sogno" di Sebastião Salgado che ha immortalato in bianco e nero momenti di vita nelle piantagioni di caffè in dieci dei diversi Paesi produttori. All’arte fotografica si affiancano video digitali esplicativi curati da Epson, tour guidati, corsi di ricette da preparare con l’espresso tenuti dall’Università del caffè e, immancabile, un'esposizione di merchandising a tema (tra cui la famosa linea di Rosenquist e le tazzine decorate con Foody).
Costo della degustazione? Solo 1 euro.

Coffee Love: gli amanti del chicco


Ma il 2015 dedica al caffè anche un altro importante appuntamento: il Global Coffee Forum che si terrà il 30 settembre e il 1 ottobre a Fiera Milano Rho e si impone come un vero e proprio meeting internazionale, dedicato agli amanti del caffè con preziosi interventi di membri della comunità scientifica, esponenti dell'industria di settore, grandi marchi, istituzioni e delegati di 40 paesi produttori tra cui Brasile, Etiopia, Kenya, Costa Rica, Yemen e Guatemala.
Ma non è tutto! Fino all’8 novembre a Trieste sarà anche possibile partecipare gratuitamente alla mostra-evento "Il gusto di una città, Trieste capitale del caffè", una quattro-mesi di esposizioni, manifestazioni, spettacoli, conferenze, dedicati al protagonista indiscusso: il caffè.

Variazioni e variabili pressoché infinite racchiudono la bellezza del gusto per tutti i coffee lovers del mondo: corto, lungo, con o senza zucchero, macchiato, decaffeinato, corretto, americano, cappuccino, moka, espresso, bollente o in tazza fredda… l’importante che sia caffè! Lasciamoci dunque trasportare in questo viaggio itinerante e sinestetico seguendo il profumo inconfondibile del nero aroma.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

COME CONSERVARE IL VINO APERTO

Come conservare il vino aperto? Domanda lecita, soprattutto per chi non vive in famiglie molto numerose e in un momento in cui le cene con gli amici ...

Continua a leggere

COCA COCA LANCIA LA BOTTIGLIA DI CARTA

La Coca Cola guida la missione ambientalista nel mondo. Potrebbe sembrare un controsenso, eppure la nota azienda americana è in prima fila nella ...

Continua a leggere

COME PULIRE LA GUARNIZIONE DEL FRIGORIFERO

Pulire il frigorifero è fondamentale, ma c’è una parte a cui è importante prestare attenzione. Per conservare al meglio gli alimenti occorre la ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista