Camerieri positivi, clienti danno nomi falsi

Data Pubblicazione: 30/07/2020

Camerieri positivi, clienti danno nomi falsi

Sei camerieri positivi al coronavirus in un ristorante di Vico Equense ma è allarme. Il motivo? Semplice, alcuni clienti che hanno mangiato nel locale hanno lasciato dei nominativi falsi. E’ il governatore Vincenzo De Luca, ormai noto a livello nazionale per il suo modo di affrontare l’emergenza tra lanciafiamme e gag virali, a spiegare quel che è accaduto nel ristorante, definendo quella dei ragazzi “stupidità assoluta”. Un rimbrotto più che dovuto considerato quel che ora si rischia per via di questa vicenda. E’ risaputo che tra le norme per la riapertura dei locali c'è anche l’obbligo di lasciare i propri nominativi che i ristoratori dovranno conservare per 14 giorni. Una misura necessaria proprio per ricostruire i contatti in caso di positività. In pratica se si verifica un caso di contagio in un locale, ecco che grazie a questa misura è possibile contattare tutti quelli che possono potenzialmente essere stati contagiati, in modo da avvisarli e metterli in isolamento in attesa dei tamponi.

Vico Equense, camerieri positivi e clienti danno nomi falsi

I ragazzi in questione, invece, provenienti da Roma e in vacanza a Capri, hanno semplicemente dato dei nomi falsi al ristoratore. L’amara sorpresa ha fatto infuriare il governatore De Luca e rappresenta soprattutto un rischio per i giovani che potrebbero essere – magari senza saperlo – positivi, ma anche per chi entra in contatto con loro, visto che potrebbero trasmettere il virus. Un problema non di poco conto considerato il periodo in cui c’è il timore di una recrudescenza dei contagi in Italia, come si sta verificando ad esempio in Francia e Spagna.
La speranza è che le autorità riescano a risalire ai giovani clienti che hanno dato il falso nome e possano così isolarli e procedere con i test del caso per vedere se sono stati contagiati e agire di conseguenza.
Forse t'interessa anche: coronavirus precauzioni in cucina.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

FARE LA SPESA, SOSPESO DETTO FATTO

Come fare la spesa in modo sensuale: era questo il tema di un ‘tutorial’ mandato in onda nel corso della trasmissione ‘Detto Fatto’ su ...

Continua a leggere

DIETA IN SMART WORKING

Ormai da quasi un anno le abitudini di tutti noi sono cambiate a causa del coronavirus. Più lavoro a casa, meno contatti esterni e cambia quindi ...

Continua a leggere

IL COMUNE TI PAGA LA CENA

Ceniamo insieme? E' il nome della iniziativa voluta dal sindaco Belforte del Chianti per aiutare i ristoratori locali. In pratica il Comune propone ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista