Pulire le clementine

Data Pubblicazione: 01/04/2020

Pulire le clementine

Pulire le clementine è un procedimento che si presta a varie soluzioni: prima di gustarci questo succoso agrume, occorre ovviamente lavarlo e quindi sbucciarlo. Solitamente si pensa che, dovendo togliere la buccia, la clementina possa anche non essere lavata. In realtà, è sempre meglio comportarsi come con gli altri frutti: quindi sono solito tenere in ammollo per qualche minuto le clementine in acqua e bicarbonato, prima poi di sciacquarle sotto un getto di acqua corrente e asciugarle.
A questo punto, le clementine sono pronte per essere mangiate in tutta la loro bontà, dopo ovviamente essere state sbucciate: spesso considerati frutti simili, rispetto al mandarino la clementina presenta una forma più tondeggiante, una buccia meno spessa e ancora meno semi; inoltre le clementine hanno un sapore più tendente al dolce, mentre i mandarini sono più aspri. Infine, va ricordato come anche dal punto di vista nutrizionale siano due frutti diversi: nei mandarini c’è meno vitamina C ma più calorie.

Come pulire le clementine

Torniamo allora a come pulire le clementine: in questo caso il procedimento sarà simile. Aiutandosi con un coltello o anche con le mani, pratichiamo un’incisione sulla buccia del frutto. A questo punto un po’ alla volta la stacchiamo dalla polpa, cercando di fare in modo che se ne venga anche la pellicina bianca presente sugli spicchi. Una volta che abbiamo sbucciato tutta la clementina non resta che dividere i singoli spicchi, se vogliamo mangiarla così com’è, oppure praticare un altro tipo di taglio (ad esempio a rondelle).
Ecco, ora che abbiamo visto come pulire le clementine, non resta che mangiarle: oltre che come succosa frutta, possiamo utilizzarle anche per la preparazione di diverse ricette. Un classico è rappresentato dalla macedonia di frutta, ma tutte da gustare sono anche le clementine candide o ancora un frullato di cachi, clementine e uva.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista