Pulire il sedano rapa

Data Pubblicazione: 22/03/2019

Pulire il sedano rapa

Come pulire il sedano rapa? Questo ortaggio, dall’aspetto bitorzoluto e dal colore grigiastro, sta diventando un alimento sempre più utilizzato, soprattutto nel mondo vegetariano e vegano. In precedenza, invece, era conosciuto e utilizzato soprattutto – per non dire esclusivamente – al Nord Italia. Si tratta di una varietà di sedano che presenta una radice più sviluppata: la sua forma è sferica e il peso complessivo può arrivare a toccare il chilo. Dal sapore deciso, ricco di vitamina K e sali minerali, può essere consumato sia crudo che cotto, al forno, al vapore o anche impanato. Povero di calorie è indicato anche per chi è a dieta.

Guida come pulire il sedano rapa

Già, ma come pulire il sedano rapa? Il primo passo è eliminare tutte le radichette, quindi procedere – aiutandosi con un coltello – a togliere la scorza grinzosa. A questo punto, se non dovete utilizzare subito l’ortaggio, occorre passare una fettina di limone sulla superficie o immergerlo in acqua e limone: questo passaggio è fondamentale per non far annerire il sedano rapa. Una volta che abbiamo visto come si pulisce il sedano rapa, non resta che decidere quale ricetta preparare: questo passaggio è fondamentale per il taglio dell’ortaggio. Se pulire il sedano rapa è molto facile, tagliarlo lo è ancora di più: può, infatti, essere fatto a fette, grattugiato, o ancora tagliato a dadi o a fiammifero. La forma dipenderà dalla ricetta che volete realizzare: così se lo volete mangiare crudo, è meglio tagliarlo a fette sottili o a fiammifero, al forno può essere gustato anche a dadi, e così via. Tra le ricette possibili con il sedano rapa troviamo sicuramente il purè ma anche una deliziosa vellutata. Come già accennato, tra i modi di prepararlo più apprezzato c’è sicuramente il sedano rapa al forno: una ricetta da provare per un ortaggio non molto conosciuto ma che è assolutamente da scoprire.

Condividi questo articolo

Le nostre rubriche

L'universo culinario a portata di click

CONSERVARE FRUTTA E VERDURA AL MEGLIO

Tra i metodi più conosciuti per conservare frutta e verdura, il più utilizzato consiste nel mettere il cibo in frigorifero. Questo significa ...

Continua a leggere

CIBI SURGELATI, QUALI EVITARE

Diciamoci la verità: i cibi surgelati rappresentano spesso un’ancora di salvezza. E’ la soluzione ideale per preparare qualcosa anche di ...

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA PER UN'ABBRONZATURA PERFETTA

Se cercate i cibi per la tintarella perfetta dovete guardare nei reparti di frutta e verdura. Già, proprio così: frutta e verdura per ...

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la ricetta del giorno e tante altre novità

Commenti e voti

Scarica la rivista